Contenuto sponsorizzato

La campionessa Letizia Paternoster rassicura tutti dopo la terribile caduta durante la Coppa del Mondo

Stava gareggiando a Berlino quando è caduta a terra perdendo i sensi. Trasportata in ospedale per accertamenti, lo staff scrive un tweet: "Solo contusioni, le lastre non evidenziano fratture"

Pubblicato il - 03 dicembre 2018 - 10:07

BERLINO. Sta bene la campionessa trentina Letizia Paternoster, lo fa sapere il suo staff dopo l'incredibile caduta di ieri durante la tappa della Coppa del Mondo che si stava disputando a Berlino. Con un tweet dal suo profilo rassicura tutti: "Le lastre non hanno evidenziato fratture, rilevando solo contusioni costali. Ulteriori esami in corso".

L'atleta azzurra dopo essere finita a terra aveva perso conoscenza ed è stata portata in ospedale per accertamenti. Il giorno prima aveva conquistato l'argento nell'omnium. Queste le immagini raccolte immediatamente dopo la caduta:

 

 

L'incidente è avvenuto dopo circa 20 giri di gara durante la Madison femminile di Coppa del Mondo. La regia non ha documentato l'incidente, per cui la dinamica non è chiara. I medici l’hanno soccorsa e Letizia ha risposto al trattamento che le è stato praticato ed è stata portata in ospedale.

Video del giorno
Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 febbraio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 febbraio - 05:01

L'assessore all'Istruzione delinea le coordinate della riforma: ''Punteremo sull'apprendimento linguistico in tenera età e sulla valorizzazione delle competenze dei professori''

22 febbraio - 19:39

Nuova riunione del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza. Presenti i sindaci di Castelfondo e Vallarsa e l'esperto dell'Ispra Genovesi. Vagliate diverse soluzioni: "Nessun abbattimento''

22 febbraio - 18:19

Il presidente del Consiglio provinciale allo stesso tavolo con Fugatti durante l'incontro a Vigolo Vattaro. Ghezzi: "Intaccata la sua credibilità istituzionale". Rossi: "Dorigatti non lo avrebbe mai fatto". Marini: "Questa volta ha esagerato"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato