Contenuto sponsorizzato

La campionessa Letizia Paternoster rassicura tutti dopo la terribile caduta durante la Coppa del Mondo

Stava gareggiando a Berlino quando è caduta a terra perdendo i sensi. Trasportata in ospedale per accertamenti, lo staff scrive un tweet: "Solo contusioni, le lastre non evidenziano fratture"

Pubblicato il - 03 dicembre 2018 - 10:07

BERLINO. Sta bene la campionessa trentina Letizia Paternoster, lo fa sapere il suo staff dopo l'incredibile caduta di ieri durante la tappa della Coppa del Mondo che si stava disputando a Berlino. Con un tweet dal suo profilo rassicura tutti: "Le lastre non hanno evidenziato fratture, rilevando solo contusioni costali. Ulteriori esami in corso".

L'atleta azzurra dopo essere finita a terra aveva perso conoscenza ed è stata portata in ospedale per accertamenti. Il giorno prima aveva conquistato l'argento nell'omnium. Queste le immagini raccolte immediatamente dopo la caduta:

 

 

L'incidente è avvenuto dopo circa 20 giri di gara durante la Madison femminile di Coppa del Mondo. La regia non ha documentato l'incidente, per cui la dinamica non è chiara. I medici l’hanno soccorsa e Letizia ha risposto al trattamento che le è stato praticato ed è stata portata in ospedale.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 maggio - 12:02

La candidata annuncia una "doppia rivoluzione copernicana'' per un'Unione che veda ''l'Italia protagonista'' e ''al centro l'uomo''. Appello alle donne: ''Siate protagoniste, nonostante i sensi di colpa al femminile''

20 maggio - 11:49

Un cucciolo di orso è stato avvistato lungo la strada statale 45 bis della Gardesana all'altezza del bivio per la provinciale 84 poco lontano dall'abitato di Padergnone. L'arteria è rimasta chiusa diverse ore in attesa dell'arrivo della mamma

20 maggio - 06:01

E' dal 2009 che le coltivazioni di piccoli frutti registrano danni gravi e crescenti per il costante aumento di questo dittero. A fine anno in Svizzera potrebbe partire una sperimentazione che prevede l'utilizzo di un parassitoide per fronteggiare il moscerino della frutta. A Roma un documento si muove lentamente. Dallapiccola: "Avranno preso contatti con il governo 'amico' per accelerare?"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato