Contenuto sponsorizzato

Sta per partire l'avventura olimpica di Vlad Khadarin, il russo cresciuto sulle nevi di Campiglio

Snowboard. E' considerato tra i più grandi talenti di snowboard. Si è qualificato dopo aver vinto una tappa di Big Air all'esordio in Coppa del Mondo

Pubblicato il - 09 febbraio 2018 - 19:50

TRENTO. La pattuglia dei trentini alle Olimpiadi in Corea si arricchisce con Vlad Khadarin. E' russo, ma ormai si allena e vive da sei anni a Madonna di Campiglio alla Freestyle Academy

 

Il 19enne è considerato tra i più grandi talenti mondiali di snowboard: Khadarin è, infatti, il primo atleta che è riuscito a eseguire e atterrare in modo perfetto dopo un 1.800, cioè cinque rotazioni in aria.

 

L'atleta cresciuto sulla neve di Campiglio si è qualificato alla kermesse olimpica dopo aver vinto la tappa di Big Air a Mosca, all'esordio in Coppa del Mondo.

 

E' possibile vedere Khadarin in azione in due discipline di slope style, gare le cui qualifiche iniziano sabato 10 febbraio, mentre l'appuntamento finale è previsto per domenica. Appuntamento poi  al 21 febbraio (finale il 24 febbraio) per le competizioni di Big Air.


Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 01 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 marzo - 16:51

Sono stati analizzati 3.060 tamponi tra molecolari e antigenici. Sono 233 i pazienti ricoverati in ospedale di cui 42 in terapia intensiva. Oggi 234 guarigioni

02 marzo - 16:44

Anche Sait e Famiglie Cooperative parteciperanno all'iniziativa "Stop Tampon Tax - Riduciamo le differenze", in cui nella settimana della Festa della Donna, l'Iva sugli assorbenti verrà abbattuta al 4%. Il presidente Dalpalù: "Considerarla una questione economica è un errore di valutazione e una discriminazione concreta"

02 marzo - 13:16

Dopo aver lasciato il Patt nei giorni scorsi, l'ex governatore ha sciolto velocemente le riserve per approdare al partito di Carlo Calenda. Una decisione nell'aria da tempo e da qualche giorno l'ex autonomista ha ''sprecato'' like e ''retweet'' per Laura Scalfi e Mario Raffaelli, referenti provinciali del movimento, e poi ancora per Azione più in generale

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato