Contenuto sponsorizzato

Andrea Righettini è un cannibale, si prende la Val di Non e il Circuito Trentino mountainbike

Domenica 15 settembre a Cavareno, si è concluso il Circuito Trentino Mtb. A inizio primavera la ValdiNon Bike, da prima tappa era scivolata in coda, rimandata a fine estate a causa del forte maltempo che aveva caratterizzato l’avvio di stagione, si è svolta in una giornata perfetta la decima edizione della kermesse nonesa

Foto di Daniele Mosna
Pubblicato il - 16 settembre 2019 - 11:52

CAVARENO. La gara maschile viene vinta in solitaria da Andrea Righettini (Gs Cicli Olympia), davanti ad Armin Dalvai (Velo Club Garda) e Nicolò Zoccarato (Omap Cicli Andreis). Gara femminile dominata da Katazina Sosna (Asd Torpado-Alto Adige), protagonista assoluta davanti a Simona Mazzucotelli (Gs Massì Supermercati) e a Lorena Zocca (Sc Barbieri). A Cavareno si chiudono anche i giochi per il Trentino Mtb 2019: leader assoluti Righettini e Zocca. 

 

Domenica 15 settembre a Cavareno, si è concluso il Circuito Trentino Mtb. A inizio primavera la ValdiNon Bike, da prima tappa era scivolata in coda, rimandata a fine estate a causa del forte maltempo che aveva caratterizzato l’avvio di stagione, si è svolta in una giornata perfetta la decima edizione della kermesse nonesa. 

 

Il via è stato dato alle 10.30 dal centro sportivo, sulla linea di partenza tutti i leader, assoluti e di categoria, del Circuito a difendere le rispettive maglie, in primis Lorena Zocca (Sc Barbieri) e Andrea Righettini (Gs Cicli Olympia). Presente anche Katazina Sosna che torna a Cavareno dopo quattro anni, reduce da un’estate di successi.  

 

Percorso completamente rinnovato che ha prediletto gli sterrati e il legame con lo straordinario contesto naturale di questo territorio, quaranta chilometri con un dislivello di 1.450 metri. Essenzialmente, la gara prevedeva due capitoli: una lunga ed impegnativa salita fino al Gpm e la discesa, molto tecnica e veloce, completamente nel bosco. Epilogo di piacevoli saliscendi fino all’arrivo. Una gara che si è giocata sulla salita che portava al Gpm a Malga di Romeno (1.693 metri), anche se la discesa richiedeva agli atleti una particolare interpretazione oltre che a lasciare andare la bici.

 

 

Capitolo Circuito, oltre ad incoronare Lorena Zocca e Andrea Righettini leader assoluti, la ValdiNon Bike sancisce il responso finale sui leader di categoria: Thomas Pedrotti (Asd Chero Group Team Sfrenati) cat. Elite Sport, Elia Andriollo (GS Lagorai Bike) Junior, Manuel Verra (Fassa Bike) Master 1, Andrea Zamboni (Carina - Brao Caffè) Master 2, Massimo Piva (SC Pergine) Master 3, Mauro Giovanetti (Acd Bik Bike) Master 4, Michele Bazzanella (Team Todesco) Master 5 e Paolo Birello (GS Scavezzon) Master 6+. Per quanto riguarda i team, il Team Todesco primeggia davanti al Team Giuliani Cicli Arco e ad Asd Chero Group Team Sfrenati.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 giugno 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Montagna
17 June - 07:52
Il rifugio Coronelle è nuovamente tornato sotto i riflettori perché su di lui aleggia la triste eventualità che possa essere totalmente [...]
Cronaca
17 June - 06:01
L'analisi di tutti i dati della campagna vaccinale per fasce d'età e il confronto con la settimana precedente. La Pat ora deve concentrare [...]
Cronaca
17 June - 08:59
Sono arrivate nelle scorse ore le nuove nomine dell'arcivescovo di Trento Tisi. Si tratta dei nuovi ruoli che i sacerdoti avranno sul nostro [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato