Contenuto sponsorizzato

E' Attilio Gementi il nuovo direttore sportivo del Trento

Dopo l'esperienza alla Pertichese, nel 2010 approda al San Paolo Padova in serie D, quindi nel 2014 si trasferisce al Campodarsego, in Eccellenza, per ricoprire sia il ruolo di direttore sportivo che quello di direttore generale

Pubblicato il - 20 giugno 2019 - 09:47

TRENTO. E' Attilio Gementi il nuovo direttore sportivo del Trento. I gialloblù hanno completato la casella rimasta vacante dopo la separazione con Erminio Gizzarelli.

 

Nato a Canaro, in provincia di Rovigo, il 5 maggio 1968, dopo una vita da calciatore spesa interamente in Veneto tra i dilettanti e la serie C2, con un'esperienza anche nella formazione "Primavera" del Cesena, Gementi intraprende la carriera dirigenziale alla Pertichese. Lì nel giro di poche stagioni sale dalla Seconda categoria alla Promozione.

Nel 2010 approda al San Paolo Padova, in serie D, con cui - in quattro anni - conquista un quarto e due quinti posti e una tranquilla salvezza, prima di trasferirsi, nel 2014, al Campodarsego, in Eccellenza, per ricoprire sia il ruolo di direttore sportivo che quello di direttore generale.

 

Con la società biancorossa raggiunge subito la promozione in serie D - la prima della storia del sodalizio patavino -, vincendo anche la coppa Veneto e, nei successivi quattro campionati di serie D, centra due secondi, un terzo e un quarto posto, vincendo per due volte i playoff e conquistando, nella stagione 2017/2018, la coppa Italia di quarta serie.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 16 luglio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

17 luglio - 07:59

Proviamo a smontare un po' di dubbi e perplessità sull'incredibile vicenda che riguarda la fuga dell'orso scappato nella notte tra domenica e lunedì dal recinto del Casteller superando recinti elettrificati e dandosi alla macchia senza radiocollare. Ieri, poi, è spuntata una foto di lui in Marzola dove non ci sono mai stati né orsi né lupi ma la realtà è spesso più incredibile della fantasia soprattutto se alla base c'è una figuraccia tanto grande

16 luglio - 22:30

Il plantigrado non avrebbe più vie di fuga e il ministro, che a poche ore dalla fuga ha diffidato la Provincia dall'abbatterlo, chiede nuovamente al presidente Maurizio Fugatti di non uccidere l'animale: "E' un animale braccato e riuscirete a prenderlo ma non sparate. Io mi sto attivando al massimo delle mie competenze per evitare un Daniza2"

16 luglio - 19:29

La settimana scorsa il vicepresidente della circoscrizione di Gardolo, il leghista della prima ora Pacifico Mottes, ha ufficializzato la sua uscita del partito. Il segretario Bisesti: "Per l'affetto sincero che provo per lui non commento". Malumori ci sarebbero però anche in altre zone del territorio

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato