Contenuto sponsorizzato

Il futuro del nostro Lorenzo Sgarbi sempre più azzurro. Arriva la convocazione in Nazionale e il Napoli lo conferma

L'attaccante in forza al Napoli completa un pacchetto avanzato azzurrino di grande qualità e prospettiva composto da Alessandro Cortinovis (Atalanta) e Riccardo Tonin (Milan), ma soprattutto Daniel Maldini, figlio di Paolo, protagonista di una grande stagione con la Primavera dei rossoneri

Di Luca Andreazza - 15 marzo 2019 - 18:44

TRENTO. Non solo Andrea PinamontiGiacomo Olzer e Fabio Depaoli, un altro giocatore regionale si colora d'azzurro. L'attaccante Lorenzo Sgarbi è stato convocato tra le fila dell'Italia under 18 in vista dell'amichevole contro l'Olanda in programma a Katwijk per venerdì 22 marzo.

 

Alto e longilineo, Sgarbi è dotato di grande abilità tecnica, abbinata a un innato fiuto del gol, così come alla buona facilità di corsa. Un rendimento in costante crescita, che non è passato inosservato, tanto che è arrivata la chiamata del ct Daniele Franceschini

 

L'attaccante in forza al Napoli completa un pacchetto avanzato azzurrino di grande qualità e prospettiva composto da Alessandro Cortinovis (Atalanta) e Riccardo Tonin (Milan), ma soprattutto Daniel Maldini, figlio di Paolo, protagonista di una grande stagione con la Primavera dei rossoneri.

 

Cresciuto nel settore giovanile dell'Alto Adige, il bolzanino è stato notato dai partenopei dopo una serie di partite amichevoli contro il Bologna, i turchi del Bursaspor e l'Inter Primavera, senza dimenticare la convocazione a 16 anni nel match di coppa Italia serie C contro il Mestre.

 

Un talento cristallino notato dalla rete di osservatori degli azzurri che si sono assicurati Sgarbi a titolo temporaneo attraverso la formula del prestito biennale nel 2017. Aggregato alla formazione Primavera del Napoli, impegnata anche nella Uefa youth league, allenata da Roberto Baronio.

 

Secondo indiscrezioni Alto Adige e Napoli hanno raggiunto l’accordo per quanto riguarda il futuro di Sgarbi. Gli azzurri sono intenzionati a far valere il diritto di riscatto per assicurarsi il cartellino del bolzanino intorno a 800 mila euro.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 16:02

A Roma si consuma la crisi di governo aperta dal leader della Lega e vice premier Matteo Salvini. Conte entra durissimo: "E' contraddittorio il comportamento di una forza politica, che presenta una mozione di sfiducia e non ritira i ministri. La cultura delle regole e il rispetto delle istituzioni non si improvvisano. Pericoloso e preoccupante chiedere pieni poteri e invocare le piazze"

20 agosto - 17:09

Dopo Giuseppe Conte e Matteo Salvini arriva l'intervento di Matteo Renzi. "Il vice premier non conosce il diritto e la costituzione dopo 26 anni pagato dai contribuenti per incarichi pubblici. E' andato al governo con il 17%, un governo che ha fallito anche per sua responsabilità"

20 agosto - 16:35

Dopo il discorso del presidente del consiglio la replica del ministro degli interni è stata fiacca e sentita più e più volte. Ancora una volta i riferimenti alla Madonna, alla fede e la citazione di Papa Giovanni Paolo II

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato