Contenuto sponsorizzato

Il Team Italia per i Mondiali Junior Val di Fassa è pronto, Alex Vinatzer e Lara Della Mea le punte di diamante

I campionati mondiali juniores si avvicinano e saranno ben sedici gli azzurrini che inseguiranno il sogno iridato in Val di Fassa. La rassegna è in programma tra il 18 e il 27 febbraio prossimi

Pubblicato il - 11 febbraio 2019 - 20:59

POZZA DI FASSA. I campionati mondiali juniores si avvicinano e saranno ben sedici gli azzurrini che inseguiranno il sogno iridato in Val di Fassa. La rassegna è in programma tra il 18 e il 27 febbraio prossimi.

 

Otto maschi e otto femmine, capitanati dall’altoatesino Alex Vinatzer e dalla friulana Lara Della Mea, senza ombra di dubbio i due big del vivaio italiano e per certi versi anche tra i possibili protagonisti in assoluto della manifestazione.

Questa mattina il presidente della Federazione italiana sport invernali, Flavio Roda, ha diramato i nomi dei convocati, sulla segnalazione ricevuta dal direttore sportivo Massimo Rinaldi e dal coordinatore del settore giovanile Matteo Ponato.

Squadra Maschile: Alex Vinatzer, Matteo Canins, Pietro Canzio, Matteo Franzoso, Tobias Kastlunger, Samuel Moling, Niccolò Molteni e Matteo Pradal.
Squadra Femminile: Lara Della Mea, Giulia Albano, Anita Gulli, Sofia Pizzato, Marta Rossetti, Teresa Runggaldier, Elena Sandulli, Carlotta Saracco.

 

Saranno dunque loro ad animare in chiave italiana le undici gare iridate che si divideranno tra la pista Aloch di Pozza di Fassa (discipline tecniche) e su La VolatA di passo San Pellegrino che ospiterà invece le prove veloci.

Il 18 febbraio i primi a scendere in pista saranno gli specialisti della discesa che prenderanno le misure a La VolatA nella prima prova cronometrata, mentre il primo titolo iridato sarà assegnato martedì 19 febbraio sulla Aloch con il gigante femminile, seguito il giorno successivo dallo slalom, sempre al femminile, e dalla discesa libera maschile.

 

Il 21 febbraio gli uomini torneranno in pista a San Pellegrino per il SuperG mentre venerdì 22 toccherà al superG femminile e al Team Event, in notturna, sulla Aloch.

 

Sabato 23 febbraio sarà la volta della combinata alpina che procederà di ventiquattro ore la sfida femminile, mentre la seconda settimana iridata si aprirà lunedì 25 con il gigante maschile e la prima prova della discesa femminile, mentre martedì 26 quindi spazio allo slalom maschile con Alex Vinatzer a rimettere in palio l’argento conquistato lo scorso anno a Davos e l’ultimo titolo in palio sarà dunque quello della discesa femminile di mercoledì 27 febbraio.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 06 dicembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

06 dicembre - 19:12

Tantissimi i giovani e le famiglie che sono arrivate a Trento accogliendo la proposta del popolo delle sardine di scendere in piazza per ribadire la loro distanza da odio, rabbia e populismo

06 dicembre - 17:07

L'ex presidente della Pat ribadisce oggi la sua distanza dalla Lega di Salvini con un messaggio di solidarietà alle tante persone che tra poco si riuniranno in Piazza Dante: ''Non ci sarò perché penso loro preferiscano essere neutre politicamente. Ma faccio tanti auguri!''

06 dicembre - 11:12

Le abbondanti precipitazioni nevose delle ultime settimane hanno favorito l'inizio della stagione del letargo. Ecco quindi un orso che, sul Brenta orientale, è impegnato a raccogliere materiale vegetale per prepararsi la tana in vista del letargo

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato