Contenuto sponsorizzato

Il Trento Clarentia espugna Vittorio Veneto, l'Unterland Damen fa suo il derby, terzo posto in cassaforte

Unterland Damen e Trento Clarentia chiudono appaiate al terzo posto in graduatoria a quota 43 punti, anche se le altoatesine vengono premiate in virtù della miglior differenza reti. Ultima panchina targata Massimo Trentini, che lascia l'Unterland dopo 119 partite ufficiali e 176 punti

Di L.A. - 01 maggio 2019 - 17:18

TRENTO. Cala il sipario sul campionato di serie C femminile. Un'annata positiva per le regionali impegnate nel neonato torneo nazionale. Unterland Damen e Trento Clarentia chiudono appaiate al terzo posto in graduatoria a quota 43 punti, anche se le altoatesine vengono premiate in virtù della miglior differenza reti. 

 

La stagione del Trento Clarentia finisce nella vittoria contro la seconda forza del campionato. La squadra di Libero Pavan espugna il campo del Vittorio Veneto. Sono le padrone di casa a rompere il ghiaccio con Mella, ma le gialloblù ribaltano il punteggio. Una rete per tempo di Rosa e le trentine si impongono per 2-1. 

 

Si prende il derby l'Unterland Damen. Nell'ultimo impegno stagionale le altoatesine di Cortina battono per 4-2 il Bressanone. Vantaggio casalingo di Ernandes dopo 3 minuti, ma l'Obi piazza il colpo Dorfmann-Stockner per passare avanti.

 

Nella ripresa ci pensano Gaia Vuerich, Pfoestl e Dalla Santa a portare a casa il successo nell'ultima panchina targata Massimo Trentini, che lascia l'Unterland dopo 119 partite ufficiali e 176 punti. 

 

CLASSIFICA: Riozzese 58, Vittorio Veneto 47, UNTERLAND DAMEN 43, TRENTO CLARENTIA 43, Venezia 37, BRESSANONE 31, Voluntas Osio 30, Como 27, Vicenza 24, Padova 22, Fiammamonza 15, Atletico Oristano 0

 

Voluntas Osio-Atletico Oristano 8-2

Unterland Damen-Bressanone 4-2

Vittorio Veneto-Trento Clarentia 1-2

Vicenza-Como 3-2

Fiammamonza-Riozzese 0-4

Venezia-Padova 2-0

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 16:02

A Roma si consuma la crisi di governo aperta dal leader della Lega e vice premier Matteo Salvini. Conte entra durissimo: "E' contraddittorio il comportamento di una forza politica, che presenta una mozione di sfiducia e non ritira i ministri. La cultura delle regole e il rispetto delle istituzioni non si improvvisano. Pericoloso e preoccupante chiedere pieni poteri e invocare le piazze"

20 agosto - 17:09

Dopo Giuseppe Conte e Matteo Salvini arriva l'intervento di Matteo Renzi. "Il vice premier non conosce il diritto e la costituzione dopo 26 anni pagato dai contribuenti per incarichi pubblici. E' andato al governo con il 17%, un governo che ha fallito anche per sua responsabilità"

20 agosto - 16:35

Dopo il discorso del presidente del consiglio la replica del ministro degli interni è stata fiacca e sentita più e più volte. Ancora una volta i riferimenti alla Madonna, alla fede e la citazione di Papa Giovanni Paolo II

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato