Contenuto sponsorizzato

La carica degli scalatori torna in città: 40 tracciati di street boulder nelle vie del centro storico

Ottava edizione di ''Block and wall'' con 70 volontari e sportivi anche da fuori regione. Alla sera festa in piazza Fiera con la gara finale

Pubblicato il - 08 giugno 2019 - 19:32

TRENTO. L'Urban boulder contest è tornato in città. Difficile non notare gli sportivi che si arrampicavano sugli edifici del centro storico sabato pomeriggio.

 

Il Contest è uno dei progetti dell'associazione Block and wall (qui), pensato (queste le parole degli organizzatori) per regalare agli appassionati di bouldering (l'arrampicata su massi) "la possibilità di invadere letteralmente il centro storico con i crash-pad e risolvere i vari tracciati, tutto ciò in una giornata dedicata all'arrampicata, alla socialità e al divertimento".

Quello di Trento è in particolare un evento di "street boulder". Oltre 500 sono gli atleti che nelle scorse edizioni hanno animato il centro storico di Trento sfidandosi su numerosi tracciati. Nel 2019 l'evento di Block and wall arriva all'ottava edizione.

 

I tracciati previsti per oggi in città erano 40, di diverse difficoltà, situati in 11 zone del centro storico. Alle 20 la gara finale sulla parete di arrampicata artificiale allestita in piazza Fiera. Alle 22 la festa conclusiva con dj set by Mataz.

 

L'iniziativa è resa possibile anche grazie all'aiuto di oltre 70 volontari che affiancano il gruppo organizzatore.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 settembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

23 settembre - 19:24

Sono 6.405 casi e 470 decessi in Trentino per l'emergenza coronavirus. Nelle ultime 24 ore sono stati analizzati 2.227 tamponi, 22 i test risultati positivi per un rapporto che si attesta a 0,99%

23 settembre - 19:31

Mosaner e Betta non vincono al primo turno e sono costretti a un insidioso ballottaggio. Malfer e Parisi hanno la possibilità di influenzare pesantemente il voto del 4 ottobre, mentre la Lega si giocherà il tutto per tutto puntando forte su Santi e Bernardi. Nell’Alto Garda domina l’incertezza

22 settembre - 17:37

La campagna elettorale si fa (anche) a suon di carta (volantini, biglietti da visita, brochure) che, spesso, copre le nostre città. Una lista civica di Brentonico ha, quindi, cercato di trovare una soluzione ecologica e sostenibile: "Abbiamo utilizzato una carta biodegradabile con all'interno dei semi. Il bigliettino da visita può così essere 'piantato' per far germogliare dei fiori amici degli insetti impollinatori"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato