Contenuto sponsorizzato

La Trentino Volley vince nella festa per la partita ufficiale numero 800 della sua storia

Alla Blm Group Arena la sfida tra Itas e Kioene Padova si chiude sul 3-0 per i trentini. Il bottino dei gialloblù parla ora di 558 gare vinte, 291 tra le mura amiche e 267 in trasferta

Foto di Marco Trabalza
Di Luca Andreazza - 23 febbraio 2019 - 19:32

TRENTO. Dopo la sconfitta di Verona, l'Itas ritorna subito a vincere. La Trentino Volley si aggiudica l'anticipo del ventiduesimo turno di SuperLega in scioltezza contro Padova. Alla Blm Group Arena finisce 3-0.

 

La partita ufficiale numero 800 è agevole per i cinque volte campioni del mondo, che arrotondano così il proprio bottino: il club di via Trener ha vinto 558 gare291 tra le mura amiche e 267 in trasferta.

 

I gialloblù battono la Kioene nel momento più alto della regular season patavina. Sempre a punti nelle ultime sei partite di campionato, Padova occupa la settima posizione in classifica a quota 32 punti, con cinque lunghezze di ritardo da Verona, due in più di Monza, ma soprattutto sette di vantaggio sul nono posto di Ravenna. Un successo rotondo che consente alla Trentino Volley di portarsi a 54 punti, agganciare momentaneamente la Sir Safety Perugia in vetta alla classifica e allungare su Civitanova e Modena

 

L’avvio di gara del primo set è tutto di marca Padova: Torres e Louati guidano i patavini subito sull’1-4, punteggio che costringe Lorenzetti a spendere subito un time out. La mossa funziona, alla ripresa i gialloblù impattano già a quota 5, quindi allungano sull'8-6. La Kioene non molla e si rimette avanti sull'11-12.  Ci pensa prima Lisinac a riportare Trento a +2 (16-14, time out Baldovin) e poi Vettori (18-16). Il finale di parziale è comunque equilibrato (22-21), ma Russell chiude sul 25-23.

 

Nel secondo periodo la sfida sembra equilibrata (6-6), ma l'Itas alza i giri del motore e Padova inizia a scricchiolare (13-9). La Kioene commette qualche errore di troppo e i gialloblù scappano sul 19-14. I patavini trovano la reazione, ma ormai è tardi. La Trentino Volley dice 25-18.

 

Il copione non cambia nel terzo set. Ma dopo un iniziale equilibrio, la Trentino Volley, trascinata da Kovacevic, si porta sul 9-6 e allunga ancora sul 18-12. Padova prova a resistere e rosicchiare qualche punto, ma i titoli di coda partono sul 25-16.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 14 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
16 maggio - 09:58
Dopo le polemiche sui post contro il Governo e Mattarella interviene l’esponente di Fratelli d’Italia: “Sono una persona pacifica, ho [...]
Politica
16 maggio - 06:01
Per via dei protocolli anti-Covid i posti nei nidi d’infanzia sono meno e a Trento sono ben 300 le richieste che non sono state accolte. A [...]
Cronaca
16 maggio - 08:24
E' successo venerdì sera nel corso di una serie di servizi con lo scopo di incrementare la vigilanza e la sicurezza dei cittadini, per [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato