Contenuto sponsorizzato

E' semifinale per l'Itas, Padova sgonfiata e ora attende Civitanova

La Trentino Volley si aggiudica gara 3. Alla Blm Group Arena finisce 3-0 per la truppa di Angelo Lorenzetti. Le semifinali playoff iniziano già martedì 16 aprile

Di Luca Andreazza - 13 aprile 2019 - 19:26

TRENTO. E' semifinale per la Trentino Volley. L'Itas batte la Kioene e raggiunge Civitanova nel turno successivo dei playoff, quello che in massimo cinque gare mette in palio il pass per giocarsi lo scudetto. La sfida decisiva finisce 3-0 per la truppa di Angelo Lorenzetti

 

Dopo aver impattato in gara 2 la Kioene si gioca tutto alla Blm Group Arena, senza quasi nulla da perdere e con la pressione tutta sull'Itas, disputa una gara coraggiosa e di livello, ma l'esperienza e il maggior tasso tecnico dei trentini è letale. E' soprattutto nei momenti clou, quando bisogna mantenere nervi e braccia salde, che i campioni del mondo e di coppa Cev escono fuori per sgonfiare Padova e prendersi la semifinale. 

 

Ora l'avversario sulla strada per la finale è Civitanova. Si inizia già martedì 16 aprile per gara 1 a Trento. Poi gara 2 e gara 3 sono rispettivamente in calendario venerdì 19 e lunedì 22 aprile. Eventuale gara 4 e gara 5 in agenda per giovedì 25 e domenica 28 aprile

 

Nel primo set i trentini partono a pieni giri: Russell e Kovacevic dicono 9-5 e time out Baldovin. Padova è fallosa e Vettori allunga sul 13-6. Arriva la reazione patavina e la Kioene accorcia sul 15-12. I punti di Kovacevic e Candellaro puntellano sul 23-13 e si chiude sul 25-18

 

La Kioene prova a reagire nel secondo parziale (1-3 e 7-9), ma la Trentino Volley resta lì e Vettori mette la freccia in favore dei gialloblù sul 13-11. Il time out di Baldovin è provvidenziale perché i veneti con un muro di Polo trovano la parità già sul 14-14. Da lì in poi la lotta è punto a punto (21-21), quindi l'Itas dice 25-23.

 

Nel terzo set la Kioene, ormai spalle al muro, si sgonfia e l'Itas prende subito in mano le operazioni della gara. La Trentino Volley è concentrata e precisa per costruire un buon margine e scappare sul 13-7. I patavini non si arrendono, seppur in difficoltà provano a restare in partita, ma i gialloblù riescono a tenere il vantaggio sul 19-13. I titoli di coda partono sul 25-17

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 22 maggio 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 maggio - 21:02

Il professore a Rovereto per il primo Cda che ha nominato Silvio Cattani alla vicepresidenza. L'annuncio: ''Dal 6 giugno la mia collezione a Caldes''. Poi: ''Riqualificazione? Ho già sentito Botta. E vorrei aprire la caffetteria entro ottobre. Lavoro, basta precari". Offerta di pace ad Alex Marini: ''Se lascia perdere le querele lo invito a cena''

22 maggio - 18:18

L'onorevole, tirata in ballo nel profilo Twitter da Ivan Cristoforetti, braccio destro dell'assessore Spinelli, replica: "Chi ricopre una carica istituzionale o chi lavora all’interno delle Istituzioni debba usare toni di decoro e rispetto verso quelle stesse Istituzioni, siano locali o statali, che sono garanzia di tutela dei cittadini"

22 maggio - 12:24

Laureata in Lingue e letterature straniere moderne e attualmente insegnante inglese al liceo linguistico e scientifico di Pozza di Fassa, già Procuradora del Comun general de Fascia, la candidata per il centrosinistra corre nel collegio della Valsugana per un posto alla Camera 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato