Contenuto sponsorizzato

L'Italrugby pronta a sbarcare a Pergine per preparare i mondiali giapponesi

L'Italrugby farà visita in Valsugana più volte, la prima dal 2 al 7 giugno e la seconda dal 23 al 26 giugno. Il terzo turno va dal 7 al 14 luglio e quindi dal 22 al 26 luglio. Nel corso di queste settimane gli azzurri proseguiranno con i loro allenamenti, che saranno gratuiti e aperti al pubblico al centro sportivo Costa di Vigalzano

Pubblicato il - 31 maggio 2019 - 16:59

PERGINE. Il conto alla rovescia è quasi terminato per un evento molto atteso per l’estate perginese. È previsto per questa domenica 2 giugno l’arrivo della nazionale italiana di rugby. I campioni del terzo tempo saranno ospiti graditi della città per il ritiro estivo in vista della Coppa del Mondo in programma dal prossimo 22 settembre in Giappone.

 

L'Italrugby farà visita in Valsugana più volte, la prima dal 2 al 7 giugno e la seconda dal 23 al 26 giugno. Il terzo turno va dal 7 al 14 luglio e quindi dal 22 al 26 luglio. Nel corso di queste settimane gli azzurri proseguiranno con i loro allenamenti, che saranno gratuiti e aperti al pubblico: tutti i giorni dalle 9.30 alle 12 e dalle 15 alle 18 al centro sportivo Costa di Vigalzano.

 

L’appuntamento da non perdere è la presentazione ufficiale degli azzurri, che si terrà il 4 giugno alle 18.30 nel centro storico di Pergine alla presenza del sindaco Roberto Oss Emer e delle autorità sportive e turistiche della zona. Una serata di sport e di svago alla quale sono invitati tutti i cittadini, che avranno così l’occasione di conoscere i campioni azzurri e di intrattenersi in centro con aperitivi, prodotti tipici e tanti giochi per grandi e piccini.

 

Oltre ad allenarsi, la squadra guidata da Conor O’Shea sarà anche alloggiata nella cittadina di Pergine, nello specifico è stato scelto l’albergoAl Ponte”: struttura recettiva che dista poche centinaia di metri dal campo di allenamento.

 

Ma se Pergine ospiterà gli allenamenti della nazionale, sarà l’altipiano del Tesino la sede dei “Fir Camp”, eventi sportivi pensati per permettere ai più giovani di avvicinarsi al mondo del rugby: i campus ufficiali della federazione rivolti ai ragazzi e alle ragazze nati tra gli anni 2004 e 2005.

 

Questi campus offriranno ai ragazzi l’opportunità di allenarsi per una settimana con i tecnici e i preparatori dei centri di formazione permanente under 18. Nel corso di questa iniziativa i ragazzi riceveranno anche la visita degli atleti della Nazionale, dai quali potranno ottenere qualche consiglio, racconto, esperienza sportiva. Il ritiro è stato organizzato grazie all'accordo biennale tra la Federazione italiana rugby, l’Apt Valsugana e Lagorai, Trentino Marketing e il Comune di Pergine.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 giugno 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 giugno - 22:13

Dopo una mattinata dedicata alle celebrazioni in onore di San Vigilio, la Disfida regala ancora un grande spettacolo prima dei fuochi d'artificio a chiudere la kermesse numero trentasei

26 giugno - 21:03

Dal Comune all'Apt, da Trentino Marketing alla Provincia, c'è grande amarezza per il passo indietro dei giallorossi a 72 ore dal raduno. Si valutano quali clausole dell'accordo salvare, ma le penali si aggirano intorno ai 400 mila euro, cioè il costo del ritiro, che sarebbe stato quattro volte tanto rispetto a due anni fa 

26 giugno - 17:12

A Rovereto sono stati raggiunti quasi i 38 gradi ma per colpa dell'umidità la temperatura percepita è più alta. Fridays For Future Trento propone un appello di 5 punti su cui basare le conseguenti azioni: formazione, stop alle grandi opere, stop alla cementificazione incontrollata, tutela dei beni comuni e riduzione dell'uso dei pesticidi.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato