Contenuto sponsorizzato

Tre fratelli, tutti e tre convocati in rappresentativa, i Vivian da record

Un'intera famiglia si sposta nel materano, i fratelli Luca, Mirco e Davide Vivian difendono i colori del Trentino nel trofeo delle regioni

Di Luca Andreazza - 29 aprile 2019 - 20:30

TRENTO. I fratelli Vivian alla conquista della Basilicata. Nella giornata di 29 aprile ha preso il via il torneo delle regioni di calcio a 5 e tra le rappresentative figura, ovviamente, anche quella del Trentino

 

La particolarità? Una famiglia si sposta nel materano perché tra i convocati della rappresentativa trentina ci sono i fratelli Luca, Mirco e Davide Vivian di Canzolino.

 

Il più piccolo, Davide (classe 2005), portacolori dell'Alta Valsugana Calcio è stato selezionato da Ivan Sanibondi, mentre Mirco (classe 2002) in forza all'under 19 del Trento è stato convocato da Flavio Gaddo.

 

Il più grande, Luca (classe 1999) del Trento, difende invece i pali della squadra di Marco Montagni.

 

Il trofeo delle regioni torna in Basilicata dopo sette anni per il calcio a 5 e tocca prevalentemente il territorio che insiste nella provincia di Matera, anche per onorare l'appuntamento quale capitale europea della cultura.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 agosto 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

20 agosto - 16:02

A Roma si consuma la crisi di governo aperta dal leader della Lega e vice premier Matteo Salvini. Conte entra durissimo: "E' contraddittorio il comportamento di una forza politica, che presenta una mozione di sfiducia e non ritira i ministri. La cultura delle regole e il rispetto delle istituzioni non si improvvisano. Pericoloso e preoccupante chiedere pieni poteri e invocare le piazze"

20 agosto - 17:09

Dopo Giuseppe Conte e Matteo Salvini arriva l'intervento di Matteo Renzi. "Il vice premier non conosce il diritto e la costituzione dopo 26 anni pagato dai contribuenti per incarichi pubblici. E' andato al governo con il 17%, un governo che ha fallito anche per sua responsabilità"

20 agosto - 16:35

Dopo il discorso del presidente del consiglio la replica del ministro degli interni è stata fiacca e sentita più e più volte. Ancora una volta i riferimenti alla Madonna, alla fede e la citazione di Papa Giovanni Paolo II

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato