Contenuto sponsorizzato

Calcio/ La Top 11 d'Eccellenza: Stefano Manfioletti risolleva il Lavis e guida la speciale formazione della settimana. I giovani Qela e Cadonna trascinano il Gardolo

Giovanissimi ancora protagonisti nella nostra rubrica settimanale. Guida l'esperto allenatore del Lavis, poi in campo trovano spazio il 19enne Cadonna e il 21enne Qela del Gardolo, entrambi assoluti protagonisti della vittoria dei gialloblù contro il Dro Alto Garda. Dalponte e Fusari sono, invece, gli uomini in più del Comano Terme Fiavè, che travolge la Rotaliana

Stefano Manfioletti, tecnico del Lavis: è lui a guidare la Top 11 d'Eccellenza della settimana
Pubblicato il - 15 September 2021 - 19:42

TRENTO. La terza giornata del campionato d'Eccellenza regala la prima "fughina" in solitaria della stagione: il Bozner batte il Termeno, fa tre su tre e allunga nei confronti di tutte le altre. Rallentano, infatti, Virtus Bolzano e Brixen, il big match tra Maia Alta e San Giorgio termina in parità e risorge il Lavis che, grazie ai gol di Forcinella e Mici, piega lo Stegona e recupera terreno nei confronti delle dirette rivali nella corsa ai primi posti.

 

Sulla panchina della nostra specialissima "Top 11 (schierata questa settimana secondo il "4-3-1-2"), un appuntamento fisso del post week end calcistico proposto dal Il Dolomiti, siede il "vate" dell'Eccellenza Stefano Manfioletti che, dopo due inaspettate sconfitte, porta il Lavis al primo successo stagionale sul difficile campo dello Stegona.

 

Tra i pali spazio a Philipp Insam del Brixen, che si arrende solamente alla conclusione di Pecoraro, ma salva i brissinesi dalla sconfitta contro la ViPo Trento: sull'uno a uno finale c'è soprattutto la sua firma.

 

Il reparto arretrato a quattro è guidata in posizione centrale da Matteo Fusari e Cristian Pozza: il difensore classe '97 del Comano Terme Fiavè è uno dei migliori della sua formazione nel 4 a 1 rifilato alla Rotaliana, mentre il capitano del Mori Santo Stefano blinda la retroguardia e centra anche un clamoroso palo nella sfida di Cles (vinta) contro l'Anaune Val di Non. Sulle due corsie esterne i giovani Davide Cadonna, vero e proprio jolly del Gardolo, e Yassir Al Salih garantiscono spinta e qualità. E, soprattutto, entrambi segnano reti pesantissime: il classe 2002 di scuola di Trento firma una delle due reti con cui la formazione di Squadrani piega il Dro Alto Garda, mentre l'esterno virtussino sigla una delle due marcature con cui il team di Sebastiani evita la sconfitta sul campo del San Paolo.

 

In mezzo al campo a dettare i tempi della manovra c'è il classe 2000 Edoardo Capra che, dopo aver militato in serie D con Union Feltre e Levico Terme, ha sposato il progetto della ViPo Trento e domenica ha "diretto" brillantemente le operazioni nella difficile sfida contro il Brixen. I due interni, invece, Gjergi Mici, autore della seconda rete del Lavis a Stegona e protagonista di una prova di qualità e quantità a fianco di capitan Pancheri e Daniel Pedrotti, decisivo a Cles: suo il gol (su splendido assist di Marin) che ha permesso al Mori Santo Stefano di espugnare il campo dell'Anaune Val di Non.

 

Sheldon Qela è il trequartista del nostro team: il classe 2000 del Gardolo ha letteralmente "spaccato" la partita contro il Dro Alto Garda, prima propiziando il gol di Cadonna con una grande giocata e poi procurandosi il rigore - trasformato da Trentini - che ha deciso la sfida salvezza: slalom irresistibile e difesa gardesana costretta a stenderlo in area.

 

In avanti la coppia gol della settimana è formata da Marco Dalponte, trascinatore - con una doppietta - del Comano Terme Fiavè nel successo per 4 a 1 contro la Rotaliana e dal giovanissimo Daniel Rosà (classe 2003), che evita la sconfitta all'Arco sul campo del Lana: il suo "timbro" al 94' consegna un punto preziosissimo al team di Paolo Zasa.
 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
24 ottobre - 06:01
Gli Ordini dei medici e delle professioni infermieristiche lamentano, con preoccupazione, una certa lentezza nell'applicare le disposizioni di [...]
Cronaca
23 ottobre - 20:21
E' la seconda tragedia di oggi sulle montagne trentine. L'incidente è avvenuto in val Daone. La 26enne stava praticando bouldering con alcuni [...]
Cronaca
24 ottobre - 01:01
Trovati 45 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 35 guarigioni. Sono 6 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato