Contenuto sponsorizzato

Calcio Promozione/ Al comando della Top 11 c'è Brugnara, in difesa Iob e in avanti Zanotti: domina la Bassa Anaunia. E le parate di Poli sono decisive per la ''Bena''

Due nomination anche per il Calceranica, che vince la sfida salvezza contro il Telve grazie alle reti di Caresia e Marzadro. In casa Alense, invece, si godono il difensore con il vizio del gol Marco Deimichei, che si sostituisce agli attaccanti e ne segna due al Cavedine Lasino. Domenica da incorniciare anche per il 18enne Longo, che apre le marcature in Fiemme - Pinzolo Valrendena

Michele Poli, portiere della Benacense, decisivo nella sfida contro il Sacco San Giorgio
Pubblicato il - 05 ottobre 2021 - 20:59

TRENTO. Nella giornata in cui la capolista Rovereto cade contro la Bassa Anaunia, Borgo e Alense si fanno sotto, l'Aquila Trento accorcia le distanze, mentre la Settaurense non ne approfitta. E la Benacense? Il momento "no" sembra non essere ancora terminato e il pareggio contro il Sacco San Giorgio almeno muove la classifica.

 

A pieno titolo sulla panchina della Top 11 di giornata de Il Dolomiti, schierata secondo il "3-4-3", c'è ovviamente mister Flavio Brugnara, che ha guidato la Bassa Anaunia alla vittoria contro la prima della classe: partita preparata nei minimi dettagli e interpretazione perfetta da parte dei giallorossi.

Tra i pali l'esperienza e la qualità di Michele Poli sono un'assoluta garanzia per la Benacense, che pareggia contro il Sacco San Giorgio grazie anche alle parate del proprio portiere, decisivo in un paio di circostanze. 

 

La difesa è, invece, all'insegna dei giovani - goleador. Prestazione super per il 23enne Patrizio Iob, che al centro della retroguardia della Bassa Anaunia limita le "bocche da fuoco" del Rovereto, mentre il coetaneo Antonio Segnana difende e segna pure il gol della vittoria del Borgo nella tiratissima sfida contro il Nago Torbole. Giornata da incorniciare anche per Marco Deimichei, che dell'Alense è ormai un valore aggiunto: nel 4 a 2 contro il Cavedine Lasino segna una doppietta di pregevole fattura, dimostrando di essere elemento con tutte le carte in regola per approdare in Eccellenza.

 

In mezzo al campo a dettare i tempi della manovra ci pensano il giovanissimo (classe 2003) Gabriele Longo, che apre le danze in Fiemme - Pinzolo Valrendena con la prima marcatura del team di Cavalese e il più esperto Amedeo Malesardi, che risponde a Chiarani e permette al Sacco San Giorgio di mister Giorgio Manica di uscire dal campo con un punto nella sfida contro la Benacense.

 

Sulla corsia di destra Louis Golob innesta la quinta e asfalta la corsia di competenza: l'Aquila Trento espugna il campo del Tnt Monte Peller con l'ex giocatore della ViPo Trento che disputa una prestazione di corsa e qualità. A sinistra, invece, Mauro Caresia del Calceranica non solo fornisce una continua spinta, ma apre le marcature nell'importantissima sfida salvezza contro il Telve. I tre punti restano in riva al lago con tante grazie al "Pendolino" trentino, che "spacca" la partita.

 

 

E in avanti? Ovviamente al centro dell'attacco non può non esserci Cristian Zanotti, "puntero" della Bassa Anaunia e trascinatore dei giallorossi (assieme a Formolo, che non segna ma "spacca" le difese) con una doppietta nel match di Denno contro il Rovereto, assistito sui lati dall'estro di Genci Kumrija, che realizza la rete del Mezzocorona nell'1 a 1 contro la Settaurense e dalla concretezza del classe 2001 Luca Marzadro: è lui a chiudere in favore della squadra di Ferrai il match salvezza tra Calceranica e Telve.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 19 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
20 ottobre - 12:16
Solo il 3,8% dei soggetti deceduti a causa del Covid aveva completato il ciclo vaccinale, in tre mesi sono stati 1.440 contro i 33.620 morti fra i [...]
Economia
20 ottobre - 09:31
Secondo Confesercenti gli studenti che escono dalle scuole alberghiere con un buon grado di formazione sono pochi e spesso manca la voglia di fare [...]
Società
20 ottobre - 11:13
Da Instagram a Facebook fino a TikTok: i maggiori social del pianeta 'censurano' le opere di nudo e i musei della capitale austriaca hanno deciso [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato