Contenuto sponsorizzato

La Top 11 di Promozione. Alessandro Capovilla guida il Fiemme alla vittoria: è lui il mister della settimana. In porta c'è super Chimini, in avanti il giovane Berardinelli

Nel reparto avanzato trovano spazio anche due protagonisti della sfida salvezza tra Telve e Pinzolo Valrendena: l'esperto Alessio Mariotti (ex professionista) e il classe 1999 Marco Ferrai segnano una doppietta a testa e danno spettacolo. In mezzo al campo qualità ed esperienza sono quelle di Amedeo Calliari, che per tanti anni ha calcato i campi della serie C.

Amedeo Calliari, qui con la maglia del Monza, oggi uno dei perni del Nago Torbole
Di Da.Lo. - 23 settembre 2021 - 21:25

TRENTO. Il Rovereto si sbarazza anche della Settaurense dopo aver "matato" l'Aquila Trento e si conferma sempre più dominatore del torneo di Promozione. È fuga in solitaria per la squadra di Paolo Eccher, ma i protagonisti del week end nel massimo torneo a carattere provinciale ono stati tanti.

 

E i migliori, come ormai da tradizione, finiscono nella nostra Top 11, appuntamento fisso post domenica proposto da Il Dolomiti.

 

Sulla panchina del nostro team siede a pieno merito Alessandro Capovilla, il tecnico del Fiemme che, dopo un inizio complicato di torneo (complice anche un calendario tutt'altro che agevole, ha guidato la compagine di Cavalese al successo - pesantissimo - nella sfida diretta contro la Ravinense.

 

Tra i pali tocca invece a Stefano Chimini, estremo difensore del Rovereto, capace di "blindare" la propria porta, capitolando solamente su calcio di rigore, nella sfida contro la Settaurense. Sulla vittoria delle "zebrette", arrivata grazie a due guizzi nel finale di Brusco e Dallapiccola, c'è - grande come una casa - anche la sua firma, visti i tre (almeno) interventi operati dal portiere lombardo di nascita ma ormai trentino d'adozione.

 

La difesa a tre è all'insegna dell'esperienza, della qualità (tecnica: i tre giocatori che inseriamo potrebbero tranquillamente giocare in quasi tutte le zone del campo) e del... gol. Sì perché tutti nell'ultimo turno sono andati a segno. Marco Zentil, uno dei perni del Mezzocorona, ha realizzato una delle due reti dei rotaliani nel pari contro il Sacco San Giorgio, Tommy Varesco, capitano e icona del Fiemme, è stato decisivo nella vittoria contro la Ravinense (e non solamente per la marcatura), mentre pesantissimo è stato il contributo di Gianluca Festi nel big match tra il "suo" Rovereto e la Settaurense disputato al "Quercia": è lui ad aprire le marcature con un rigore procurato dopo una "zingarata" nell'area avversaria e trasformato con sicurezza.

 

 

 

In mezzo al campo Amedeo Calliari, ex professionista e da qualche anno rientrato in ambito regionale, timbra il cartellino e dispensa giocate in val di Non, trascinando il Nago Torbole al successo contro il Tnt Monte Peller, mentre l'altro mediano Cristiano Feller segna una delle quattro reti con cui il Borgo espugna il campo del Cavedine Lasino. Ottime le prove (con gol) fornite dal "figlio d'arte" Patrick Bandera, che strappa un punto con il Sacco San Giorgio sul campo di Mezzocorona e Alberto Valentini, incursore dell'Alense: è lui ad aprire le danze della larghissima vittoria biancazzurra contro la Benacense.

 

E in avanti? Nel pirotenico 3 a 3 tra Telve e Pinzolo Valrendena il valsuganotto Marco Ferrai e l'esperto Alessio Mariotti segnano una doppietta a testa, mentre il giovanissimo (classe 2004) Nicola Berardinelli segna una rete pesantissima (e rapidissima, dopo appena un minuto) nella sfida salvezza tra il suo Nago Torbole e il Tnt Monte Peller.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 ottobre - 20:21
E' la seconda tragedia di oggi sulle montagne trentine. L'incidente è avvenuto in val Daone. La 26enne stava praticando bouldering con alcuni [...]
Cronaca
24 ottobre - 01:01
Trovati 45 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 35 guarigioni. Sono 6 i pazienti in ospedale, di cui 2 ricoverati in terapia [...]
Cronaca
23 ottobre - 21:14
L'allerta è scattata a Rovereto. Nonostante la brusca frenata e le manovre per evitare la collisione, l'impatto è stato inevitabile. Una 14enne [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato