Contenuto sponsorizzato

Calcio Eccellenza/ Pippo Moratti guida la Top 11 della settimana: in avanti gol e tanta tecnica con De Vito, Tessaro, Ajdarovski e Simon Baldo

Luca Tenderini sfodera una super prestazione da ex nel match tra il Lana e la Virtus Bolzano: le sue parate blindano la porta meranese e stoppano la capolista. In mediana quanta qualità con Thomas Marchi e Gjergi Mici, che fanno girare a mille i motori rispettivamente di Anaune e Lavis

Filippo Moratti condottiero dell'Anaune Valle di Non che ha piegato per 2 a 0 il San Giorgio
Di Da.Lo. - 05 ottobre 2021 - 20:30

TRENTO. Rallenta la Virtus Bolzano, il Bozner vince la sfida d'alta classifica contro la ViPo Trento, il Lavis prosegue nella propria risalita, mentre San Giorgio e Maia Alta non riescono a cambiare marcia.

 

E, nei piani alti della classifica, c'è il sorprendente Comano Terme Fiavè, che batte a domicilio il Gardolo ed è ora terzo. In coda? Impresa dell'Anaune Valle di Non, mentre la super sfida salvezza premia lo Stegona, che travolge per 5 a 2 la Rotaliana.

 

La Top 11 della settimana de Il Dolomiti è guidata in panchina da mister Filippo Moratti, capitano coraggioso dell'Anaune che, davanti al pubblico amico, supera per 2 a 0 il San Giorgio al termine di un match ottimamente interpretato dai gialloblù, che sfatano finalmente il "tabù" casalingo: sino a domenica, infatti, i nonesi non avevano ancora festeggiato al "Comunale" di Cles.

 

Tra i pali tocca a Luca Tenderini, le cui parate sono state decisive nella sfida tra il "suo" Lana e la capolista Virtus Bolzano: da ex di turno non ha sbagliato praticamente nulla e sullo zero a zero finale c'è eccome la sua "griffe".

 

Sulle corsie esterne della difesa a quattro trovano spazio Hannes Dejaco, promettente classe 2004 dello Stegona, che contro la Rotaliana si è tolto lo sfizio anche di aprire le marcature e Gianluca Vitti, "motorino" del Lavis che, dopo un periodo d'ambientamento, sembra aver adesso intrapreso la strada giusta verso l'alta classifica. Nella vittoria esterna ottenuta a Mori c'è da sottolinare anche l'ottima prova del classe 1989 cresciuto nel settore giovanile del Trento.

 

Al centro del pacchetto arretrato scegliamo di andare sul sicuro con una coppia che abbina fisicità, esperienza e qualità: di spessore la prova fornita dal virtussino Cristian Tissone nella sfida di Lana, così come quella di Massimo Giovannini, vero e proprio "tuttofare" della difesa del Comano Terme Fiavè, grande rivelazione di questo inizio di stagione e vittorioso, seppur di misura, a Melta di Gardolo.

 

 

 

Tantissima qualità anche in mediana: prova super quella fornita da Thomas Marchi, playmaker dell'Anaune Vdn, contro il San Giorgio e stesso discorso vale per Gjergi Mici che, superati alcuni problemi fisici, sta diventano elemento indispensabile dello scacchiere tattico di mister Stefano Manfioletti e del Lavis.

 

Fantasia al potere sulla trequarti, ma non solo, perché le tre scelte di giornata hanno portato in dote complessivamente 5 reti. Due ne ha segnate Gabriel Tessaro del Bozner alla ViPo Trento: in rete al 4' e al 5', l'ex enfant prodige del settore giovanile del Südtirol, ha deciso il big match di giornata. Due "timbri" anche per Davide De Vito, che ha trascinato il San Paolo al successo contro il Dro Alto Garda, mentre una sola marcatura all'attivo, ma pesantissima, per il mancino "terribile" Samir Ajdarovski. Subentrato dalla panchina, l'ex droato ha deciso il match tra Comano Terme Fiavè e Gardolo con un pezzo di bravura tipico del suo repertorio: rientro dalla destra e sinistro chirurgico all'angolino.

 

In avanti la palma di numero nove spetta al classe 2000 Simon Baldo, che al "Comunale" di via Pomerio ha indirizzato la sfida tra il Termeno dell'ex Mauro Bandera e l'Arco con Pfitscher a completare il tabellino nel 3 a 0 finale in favore dei bianconeri altoatesini.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
16 ottobre - 06:01
Fausto Manzana (Confindustria Trento): "A seguito di una prima ricognizione non ci sono criticità. C'è qualcosa da migliorare ma il sistema [...]
Economia
16 ottobre - 07:57
Il colosso del commercio online ha annunciato che entro il 2022 verranno creati 70 posti di lavoro a tempo indeterminato, ma specifica: “tra [...]
Cronaca
16 ottobre - 07:44
L'operazione ha visto l'intervento della squadra mobile e della polizia locale di Trento. Gli appostamenti fatti dagli agenti hanno potuto far [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato