Contenuto sponsorizzato

I campionati europei su strada in programma a Trento spostati al 2021. L'Azienda per il turismo: ''Scelta migliore per tutti''

La kermesse era inizialmente prevista dal 9 al 13 settembre di questa stagione ciclistica, ma l'epidemia Covid-19 ha imposto un cambio di programma, come avvenuto per Giro d'Italia e Tour of the alps. Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing: ''In questo modo possiamo garantire miglior risultato tecnico e promozionale"

Il podio della prova in linea maschile Elite del 2019: dalla sinistra, Yves Lampaert, il campione europeo Elia Viviani e Pascal Ackermann (Credits: Bettini Photo)
Pubblicato il - 02 maggio 2020 - 13:24

TRENTO. I campionati europei di ciclismo su strada in programma a Trento per il prossimo settembre sono slittati a 2021. Questo l'accordo raggiunto tra Unione europea di ciclismo, Azienda per il turismo Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e Trentino Marketing, Comune di Trento e Trento eventi sport.

 

"Nella complicatissima situazione che si è venuta a creare a causa dell'epidemia coronavirus - commenta Maurizio Rossini, Ceo di Trentino Marketing - siamo soddisfatti di aver trovato una soluzione che mette tutti d'accordo e che ci consente di preparare questa manifestazione nel modo migliore. In questo modo possiamo garantire il massimo risultato tecnico e promozionale".

 

La kermesse era inizialmente prevista dal 9 al 13 settembre di questa stagione ciclistica, ma l'epidemia Covid-19 ha imposto un cambio di programma, come avvenuto per Giro d'Italia e Tour of the alps.

 

I campionati europei su strada sono stati fissati per la prima metà di settembre del prossimo anno, anche se le date definitive saranno definite dalla Unione ciclistica internazionale quando verrà ufficializzato il calendario internazionale della prossima stagione. Le due opzioni proposte dagli organizzatori sono l'1-5 settembre o 8-12 settembre 2021.

 

Spostamento al 2021 arrivato dopo una lunga concertazione tra le parti interessate. "Siamo arrivati alla scelta migliore – dice Elda Verones, direttrice dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi – trovando il massimo consenso da parte della città e delle istituzioni. Considerando l’impatto che l’epidemia ha avuto sull’economia, possiamo guardare a questo appuntamento come ad un’occasione di grande festa e di rilancio quando l’emergenza sarà finalmente superata”.

 

Alla luce dell’accordo intervenuto, la Uec lavora con l’Uci e le Federazioni nazionali per valutare l’eventuale organizzazione del Campionato europeo strada 2020 in altra sede.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 luglio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

16 luglio - 18:18

Il totale sul territorio resta così a 5.503 casi e 470 morti da inizio epidemia coronavirus. Ci sono complessivamente 2.678 casi e 292 decessi da inizio emergenza in Alto Adige

16 luglio - 15:00

E' successo poco prima di mezzanotte, sul posto  una volante della squadra mobile e la polizia locale. Due denunce 

16 luglio - 09:57

Il Giro del Lago di Resia, una delle manifestazioni sportive non competitive più grandi e importanti dell'Alto Adige, si terrà sabato 18 luglio 2020 con delle modalità tutte speciali. Per rispettare le norme di sicurezza contro la diffusione del virus, infatti, gli orari di partenza saranno decisi dai partecipanti sulla base di una stima del proprio tempo di percorrenza, mentre i pettorali conterranno un chip per cronometrare

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato