Contenuto sponsorizzato

Basket Serie A, per l'Aquila quarta vittoria consecutiva in campionato dopo un match passato a inseguire la Fortitudo. PAGELLE

Ancora una volta la Dolomiti Energia conquista la vittoria dopo aver inseguito per gran parte del match la Fortitudo Bologna. Grande prestazione di capitan Forray, che nel terzo quarto scuote la squadra e rovescia la partita per i trentini

Foto Aquila Basket
Di Mattia Sartori - 21 novembre 2021 - 20:11

TRENTO. Il confronto con i bolognesi si sposta subito sul piano fisico e i bianconeri soffrono l’importante presenza di Grosselle sotto canestro. Nonostante tutto riescono a tenere botta durante i primi minuti, finché la Fortitudo prende le misure anche dalla lunga e infligge ai trentini un doloroso parziale di 0-12. Ad interrompere il digiuno dell’Aquila è il giovane Ladurner, che inizia la sua partita con tre canestri dal pitturato e mette in difficoltà l’attacco di Bologna. Il match torna ad essere equilibrato, ma la Dolomiti Energia finisce il quarto in bellezza con la tripla di Bradford, che sposta l’inerzia a favore dei bianconeri (17-25).

 

La Fortitudo risponde subito a tono in apertura del secondo periodo con la tripla di Benzing, ma i trentini rimangono in sella e continuano ad accorciare le distanze. Ancora una volta i protagonisti sono i lunghi: il lavoro di Williams sotto canestro regala ai bianconeri un parziale di 10-0, che li porta a -1 prima che i bolognesi riescano a trovare nuovamente il canestro. Bologna però non permette ai padroni di casa di rimontare e si rivolge ad Amadori, che con una pioggia di triple riporta l’Aquila a -9 e le impedisce di chiudere il divario prima della pausa lunga (37-42).

 

Al ritorno dagli spogliatoi è Forray a prendere in mano le redini dell’Aquila, che sotto la guida del capitano riesce a riagganciare e superare (anche se solo per un momento) i bolognesi. Purtroppo il momento positivo di Trento non dura troppo e dopo pochi minuti la Fortitudo è di nuovo avanti di 10 lunghezze. I bianconeri però non si arrendono e ricominciano la scalata, tornando a -5 entro la fine della terza frazione di gioco (58-63).

 

Inizia il quarto periodo e il match passa in mano all’Aquila. Si stringe la difesa dei bianconeri, Flaccadori e Bradford riagganciano i bolognesi e Saunders firma il sorpasso per ben due volte. Adesso è la Fortitudo ad inseguire, mentre i trentini sfruttano l’inerzia conquistata per guadagnare terreno. A tenere a galla gli ospiti è il solo Aradori, spina nel fianco per la Dolomiti Energia. Un improvviso exploit di Flaccadori mette Trento avanti di 6, costringendo coach Martino a chiamare timeout per riorganizzare i suoi. Non serve a nulla, ormai i padroni di casa possono assaporare la vittoria e con la schiacciata di Williams su alley oop di Saunders danno l’ultimo giro di vite alla partita, firmando la propria quarta vittoria consecutiva in serie A (84-77).

 

BRADFORD 7 – Sembra aver ormai trovato il suo posto in squadra: magari non spicca durante tutti i 40 minuti di gioco, ma sa scegliere i momenti giusti in cui brillare per far cambiare direzione alla partita.

 

WILLIAMS 7 – Solida prova per il lungo bianconero, che è protagonista per tutta la durata del secondo quarto, quando è lui a concretizzare il primo vero recupero dell’Aquila. Purtroppo poi si spegne un po’, anche a causa dei tanti falli che lo appesantiscono.

 

REYNOLDS 5,5 – Non la migliore delle serate per il numero 5 dell’Aquila, che viene costretto presto in panchina a causa della sua situazione falli.

 

CONTI 6 – Oltre a difendere con intensità il giovane trentino sta acquisendo fiducia in fase offensiva. Fiducia che stasera ha prodotto solo un canestro su cinque tentativi, ma che più avanti potrebbe tornare utile.

 

FORRAY 7,5 – Appena mette piede in campo inizia a mettere grande pressione sugli avversari, rimettendo in equilibrio il match. Al ritorno dalla pausa lunga poi riesce a realizzare il primo sorpasso dell’Aquila, coronando un’ottima prestazione.

 

FLACCADORI 7 – Nei primi tre quarti non brilla particolarmente e si prende molti tiri che però non vanno a bersaglio. Nell’ultima frazione di gioco però si fa perdonare caricandosi la squadra sulle spalle e portandola oltre il traguardo finale.

 

SAUNDERS 6,5 – Non è sempre protagonista del gioco trentino, ma quando ci si mette sa essere decisivo. Particolarmente apprezzabile il suo assist a Williams che ha chiuso definitivamente la partita.

 

MEZZANOTTE 5 – Riceve la fiducia di coach Molin che lo schiera nel quintetto iniziale, ma non si dimostra all’altezza della responsabilità. In 13 minuti di gioco per lui solo un fallo commesso.

 

DELL’ANNA – N.E.

 

LADURNER 6,5 – Bella presenza in campo per il giovane lungo trentino. Max riesce a mettere in difficoltà i lunghi avversari dopo il loro dominio pressocché totale del primo quarto.

 

MOLIN 7 – Ancora una volta una vittoria arrivata in volata dopo una rimonta. Coach Molin continua a dimostrare grandi capacità nel gestire momenti di grande pressione con risorse relativamente limitate. Unico miglioramento possibile sarebbe vincere qualche partita senza dover inseguire per 30 minuti.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTO – FORTITUDO KIGILI BOLOGNA  84-77

(17-25; 20-17; 21-21; 26-14)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTO. Bradford 14, Williams 15, Reynolds 8, Conti 2, Forray 2, Flaccadori 22, Saunders 10, Mezzanotte 3, Dell’Anna, Ladurner. Allenatore: Emanuele Molin.

FORTITUDO KIGILI BOLOGNA. Ashley 6, Gudmundsson 1, Aradori 20, Durham 9, Zedda, Procida 2, Benzing 21, Casali, Baldasso 8, Groselle 10. Allenatore: Antimo Martino.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
06 dicembre - 19:58
Trovati 73 positivi, 1 decesso nelle ultime 24 ore. Registrate 79 guarigioni. Sono 73 i pazienti in ospedale. Sono 892.851 le dosi di [...]
Società
06 dicembre - 19:02
La città di Belluno dedica una piazza in memoria di Angelina Zampieri, vittima di femminicidio nel 1913. La ragazza, che si era trasferita a Povo [...]
Cronaca
06 dicembre - 20:45
Nell'aggiornamento delle autorità sanitarie risultano effettuate 36.514 vaccinazioni con prenotazione, oltre a 7.531 somministrazioni a [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato