Contenuto sponsorizzato

Dal due volte vincitore del Tour Tadej Pogačar a Filippo Ganna: le stelle in gara sulle strade trentine per un'edizione già da record dei Campionati europei di ciclismo

A pochi giorni dai Mondiali di Mountain bike in val di Sole, il Trentino è pronto per un'altra kermesse internazionale di rilievo. Un grandissimo appuntamento con tutti i protagonisti del ciclismo a sfidarsi per indossare la maglia continentale sulle strade del capoluogo come Tadej Pogačar e Peter Sagan, Remco Evenepoel, Filippo Ganna e Annemiek Van Vleuten

Di Mattia Sartori - 03 September 2021 - 12:31

TRENTO. Cinque giornate di gara e tredici titoli in palio tra 1.100 atleti iscritti, oltre 800 in gara in rappresentanza di 39 Paesi con la probabilità di vedere ai nastri di partenza anche Bosnia e Turchia. Questi i numeri dei campionati europei di ciclismo in scena tra Trento, il Monte Bondone e la valle dei Laghi dall'8 al 12 settembre.

 

A pochi giorni dai Mondiali di Mountain bike in val di Sole, il Trentino è pronto per ospitare un'altra kermesse internazionale di rilievo. Un grandissimo appuntamento con tutti i protagonisti del ciclismo a sfidarsi per indossare la maglia continentale sulle strade del capoluogo e nelle varie specialità come Tadej Pogačar e Peter Sagan, Remco Evenepoel, Filippo Ganna e Annemiek Van Vleuten.

 

Il comitato organizzatore ha presentato anche il ricchissimo programma di eventi collaterali che accompagnerà i Campionati europei a partire dal 3 settembre: spettacoli, dibattiti, mostre e intrattenimento per vivere l’atmosfera del grande ciclismo. Una kermesse in linea vinta negli anni scorsi anche dagli azzurri Matteo Trentin, Elia Viviani e Giacomo Nizzolo.

 

"I campionati europei di ciclismo su strada rappresentano una grande opportunità per la città e per l’intero Trentino. Un appuntamento che arriva a conclusione di una stagione estiva da incorniciare, che dimostra quanto il territorio sia apprezzato dagli amanti della bicicletta", dice l'assessore Roberto Failoni, mentre l'amministratore delegato di Trentino Marketing, Maurizio Rossini, aggiunge: "Il grande percorso effettuato dal Trentino nel mondo dei grandi eventi e delle due ruote ci ha dato grandi risultati sui flussi turistici, ma ci ha permesso anche di far arrivare il più importante evento ciclistico mai realizzato sul nostro territorio. Si annuncia un Europeo dei record per partecipazione e per visibilità".

 

La copertura televisiva permetterà di portare le immagini del Trentino nelle case degli spettatori a livello internazionali: 71 Paesi collegati. I campionati europei 2021 hanno già superato il record delle scorse edizioni e puntano a battere il risultato dei 13 milioni di spettatori del 2020: quasi 20 ore con oltre 17 ore di diretta per la prova Team relay, le cronometro élite uomini e donne, la prova in linea Under 23 uomini e le prove élite uomini e donne.

 

Una kermesse arricchita dalle stelle delle gare a tappe: il belga Remco Evenepoel, il fuoriclasse sloveno due volte vincitore del Tour de France e bronzo Olimpico Tadej Pogačar. E ancora Peter Sagan: tre volte consecutive campione del Mondo tra il 2015 e il 2017 e campione europeo nel 2016. Non mancherà all'appuntamento trentino anche il talento cristallino nelle gare contro di tempo Filippo Ganna, oro olimpico a Tokyo nella specialità dell'inseguimento a squadre.

 

Strutture ricettive già pieni, anche oltre i confini comunali e la speranza è quella di avere anche un impulso sulla pratica del ciclismo a livello provinciale, soprattutto tra i più giovani. Inevitabili invece i disagi sulla viabilità, in un periodo di vendemmia, per poter permettere le giornate di gara. A questo proposito sono state previste delle specifiche campagne di informazione verso la cittadinanza e gli operatori.

 

Alla presentazione dei campionati europei hanno preso parte anche Agata Lang, membro della Commissione strada dell’Unione ciclistica internazionale, Elisabetta Bozzarelli (assessora al turismo del Comune di Trento) e Salvatore Panetta (assessore allo sport del Comune di Trento). E ancora Giovannina Collanega (presidente del Comitato Trentino della Federazione ciclistica italiana), Renato Villotti (presidente di Trento Eventi Sport), Maurizio Evangelista (direttore organizzativo degli Europei Trentino 2021), il vice questore vicario Luigi di Ruscio e Raffaele De Col (responsabile del Dipartimento protezione civile e fauna della Provincia di Trento).

 

"Una grande vetrina per tutto il Trentino impreziosita dai passaggi di gare nel quartiere delle Albere e nel cuore della città, piazza Duomo", commenta Franco Aldo Bertagnolli (presidente dell’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi), conclude Franco Ianeselli (sindaco di Trento): "Un grande evento reso possibile dalla perfetta collaborazione tra varie istituzioni e partner: Trento conferma il suo spirito sportivo”.

 

Il programma dei Campionati Europei Trentino 2021:

Mercoledì 8 settembre, 2021
• Cronometro individuale donne junior – 22,4 km
• Cronometro individuale uomini junior – 22,4 km
• Team Relay (crono a squadre uomini/donne) – 44,8 km (2 giri del circuito di 22,4 km)

 

Giovedì 9 settembre, 2021
• Cronometro individuale donne élite – 22,4 km
• Cronometro individuale donne under 23 – 22,4 km
• Cronometro individuale uomini under 23 – 22,4 km
• Cronometro individuale uomini élite 23 – 22,4 km

 

Venerdì 10 settembre, 2021
• Prova in linea uomini junior – 107,2 km
• Prova in linea donne junior – 67,6 km
• Prova in linea donne under 23 – 80,8 km

 

Sabato 11 settembre, 2021
• Prova in linea uomini under 23 – 133,6 km
• Prova in linea donne élite – 107,2 km

Domenica 12 settembre, 2021
• Prova in linea uomini élite – 179,2 km

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
23 maggio - 19:13
Il bilancio del comune dopo i grande evento di venerdì sera. Per tutti è stato chiaro che è andato davvero tutto bene perché si è trattato di [...]
Politica
23 maggio - 16:30
L’esponente di Fratelli d’Italia è intervenuta sulle “pesanti ingiurie da parte dello staff della sicurezza” dicendosi “profondamente [...]
Cronaca
23 maggio - 17:44
Secondo una prima ricostruzione l’uomo alla guida di un’Alfa che stava procedendo in direzione sud, verso Rovereto, non si è fermato a un [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato