Contenuto sponsorizzato

Europei di ciclismo: oro per l'olandese Van Dijk nella gara Donne Elite. Campione europeo under 23 il figlio d'arte Thibau Nys

Due le gare nella quarta giornata degli Europei di ciclismo: con l'oro nella gara Donne Elite la 34enne ha assicurato il quinto titolo all'Olanda nelle ultime sei edizioni dei campionati europei. Per la categoria Uomini Under 23 primo posto per il belga Thibau Nys, figlio d'arte del grande Sven Nys

Pubblicato il - 11 settembre 2021 - 19:26

TRENTO. Due gare oggi, sabato 11 settembre, nella quarta giornata degli Europei di ciclismo: a Trento oro nella categoria Donne Elite all'olandese Ellen Van Dijk e nella rassegna dedicata agli Uomini Under 23 al figlio d'arte Thibau Nys, che ha battuto l'azzurro Filippo Baroncini e il grande favorito Juan Ayuso.


Nella gara delle Donne Elite in poche centinaia di metri, attorno alla metà della competizione, l'Europeo si è deciso in maniera sorprendente con l'olandese Van Dijk che ha portato via un gruppetto di attaccanti che comprendeva anche l'azzurra Soraya Paladin, la tedesca Rema Kasper e la francese Aude Biannic. Van Dijk si è presentata all'inizio dell'ultima tornata con quasi un minuto di vantaggio, un gap troppo esteso per essere colmato. Argento alla tedesca Liane Lippert e bronzo alla lituana Rasa Leleivyte. Due azzurre nella top 10: sesta Marta Cavalli, decima Elisa Balsamo.


Ad aggiudicarsi l'oro nella rassegna dedicata agli Uomini Under 23 è stato invece il belga Thibau Nys, figlio d'arte del grande Sven Nys, che ha concluso la gara davanti all'azzurro Filippo Baroncini e il grande favorito, lo spagnolo Juan Ayuso. Il belga, già campione europeo nel cyclocross tra gli Juniores a Silvelle nel 2019, si è inserito nell’azione decisiva nell’ultimo passaggio, quando Ayuso ha rotto gli indugi sulla salita di Povo nel tentativo – riuscito – di riprendere il belga Lennert Van Eetvelt, in fuga dalla tornata precedente. Con lui oltre a Baroncini e Nys, si sono mossi l’altro azzurro Filippo Zana, l’ungherese Erik Fetter, e il francese Louis Barre. L’Italia ha sfiorato un altro successo ai Campionati Europei di Ciclismo su Strada-Trentino 2021 grazie a Baroncini poi medaglia d’argento ha interpretato bene i metri finali, affrontando in prima posizione l’insidiosa curva che introduce sul rettilineo di via Belenzani, ma sul rettilineo finale Nys ha dimostrato di avere maggior potenza e lucidità.
 

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 15 ottobre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
16 ottobre - 06:01
Fausto Manzana (Confindustria Trento): "A seguito di una prima ricognizione non ci sono criticità. C'è qualcosa da migliorare ma il sistema [...]
Economia
16 ottobre - 07:57
Il colosso del commercio online ha annunciato che entro il 2022 verranno creati 70 posti di lavoro a tempo indeterminato, ma specifica: “tra [...]
Cronaca
16 ottobre - 07:44
L'operazione ha visto l'intervento della squadra mobile e della polizia locale di Trento. Gli appostamenti fatti dagli agenti hanno potuto far [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato