Contenuto sponsorizzato

HIGHLIGHTS. Il Trento espugna Porto Tolle e allunga sulla Manzanese: prove di fuga in serie D

La formazione di Carmine Parlato passa subito a condurre con il solito Aliu, pareggio di Cicarevic su calcio di rigore. Nella ripresa ci pensa Ferri Marini a regalare il terzo successo in otto giorni. Vince anche la Virtus Bolzano

Foto di Carmelo Ossanna
Di L.A. - 21 febbraio 2021 - 21:37

TRENTO. Il Trento espugna l'Umberto Cavallari di Porto Tolle e allunga a +5 sulla Manzanese nel girone C di serie D. I gialloblù conquistano la dodicesima vittoria stagione (sette pareggi e una sconfitta), il tredicesimo risultato utile consecutivo e salgono a quota 43 punti in classifica. Vince per 4-3 la Virtus Bolzano sul Montebelluna.

 

La formazione di Carmine Parlato passa subito a condurre con il solito Aliu, pareggio di Cicarevic su calcio di rigore. Nella ripresa ci pensa Ferri Marini a regalare il terzo successo in otto giorni. Mercoledì nuovamente in campo per affrontare l'Este nella terza giornata del girone di ritorno.

 

Il Trento parte fortissimo e, dopo solo due giri di lancette passa in vantaggio. Dagli sviluppi del corner, Gatto pesca Trainotti che colpisce di testa ma Strada si oppone sulla linea di porta. La palla però resta lì e Aliu spezza l'equilibrio.

 

 

Il Delta Porto Tolle mette fuori la testa al tredicesimo: Mboup di testa mette alla prova i riflessi di Cazzaro che devia sopra la traversa. Dopo un'azione di Belcastro, arriva il pareggio. Scocca la mezz'ora e Cicarevic entra in area e cade dopo un contatto con Trainotti. Il direttore di gara assegna la massima punizione: Cicarevic realizza con una conclusione centrale. E' l'ultima emozione del primo tempo.

 

Nella ripresa il Trento torna a premere: Aliu e Caporali però non hanno fortuna. Gli sforzi dei gialloblù vengono premiato poco dopo: tiro strozzato di Belcastro che serve Ferri Marini per il 2-1.

 

La reazione del Delta Porto Tolle è immediata ma Cicarevic e Acquistapace non riescono a trovare la palla. Il Trento gestisce il forcing avversario. Nel finale i padroni di casa provano a riversarsi nella metà campo trentina, ma il risultato non cambia più. La truppa di Parlato si assicura il bottino pieno.

 

CLASSIFICA: TRENTO 43*, Manzanese 28*, Union Clodiense 37*, Belluno 35*, Mestre 33, Luparense 31, Este 29**, Caldiero Terme 28*, Cartigliano 28*, Adriese 27, Cjarlins Muzane 26**, Arzignano Valchiampo 24**, VIRTUS BOLZANO 23, Delta Porto Tolle 22********, Union Feltre 22, Montebelluna 22, S. Giorgio Sedico 20, Campodarsego 16****, Ambrosiana 16*, Chions 13*

 

Adriese-Luparense 2-2

Amnrosiana-Belluno 1-1

Caldiero Terme-Manzanese 0-0

Campodarsego-Union S- Giorgio Sedico 0-0

Cartigliano-Mestre 2-0

Chions-Union Clodiense 0-1

Cjarlins Muzane-Union Feltre 4-0

Este-Arzignano Valchiampo 2-1

Virtus Bolzano-Montebelluna 4-3

 

DELTA PORTO TOLLE – TRENTO 1-2

Reti: 2’pt Aliu (T), 31’pt Cicarevic (D), 15’st Ferri Marini (T).

Delta Porto Tolle: Mascolo; Bertacca (11’st Pilotto), Moretti, Mboup, Acquistapace; Pellielo, Cavallini (26’st Trajkovic), Episcopo (33’st Gherardi); Cicarevic; Barone, Strada (19‘st Raimondi).

A disposizione: Mordenti, Maronilli, Pasquinelli, Maistrelli, Mazzucca.

Allenatore: Andrea Pagan.

Trento: Cazzaro; Galazzini, Trainotti, Dionisi, Contessa (46’st Amadori); Caporali (34‘st Nunes), Gatto, Pilastro; Belcastro (38‘st Salviato); Ferri Marini (30’st Rivi), Aliu.

A disposizione: Ronco, Tinazzi, Comper, Santuari, Trevisan.

Allenatore: Carmine Parlato.

Arbitro: Leone di Barletta (Starnini di Viterbo e Giudice di Frosinone).

Note: partita disputata a porte chiuse. Tempo soleggiato. Campo in buone condizioni. Ammoniti Barone (D), Galazzini (T), Gatto (T) e Ferri Marini (T). Calci d’angolo 5 a 3 per il Delta Porto Tolle. Recupero 1’ + 6’.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 19:53
Sono 226 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicati 2 decessi. Sono 67 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività
04 marzo - 18:14

Si attendono le nuove classificazioni. La curva del contagio è in crescita a livello nazionale e la prospettiva è quella di diversi cambi di zona. Il Trentino dovrebbe restare in zona arancione e la Pat conferma l'intenzione di proseguire con la didattica in presenza al 50%

04 marzo - 19:16

Nuovi riscontri alla diffusione della variante inglese in Provincia, dopo il caso dei dipendenti della Cassa Rurale della Val di Fiemme anche 15 dipendenti di una fabbrica di Trento sono stati contagiati dalla stessa mutazione. Ferro: “La variante inglese ha una grande capacità di contagio soprattutto nei luoghi chiusi”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato