Contenuto sponsorizzato

HIGHLIGHTS. Il Trento vince e conquista il primato in solitaria. Aliù e Gatto stendono il Montebelluna

Undicesimo successo stagionale, seconda affermazione consecutiva, e dodicesimo risultato utile di fila per la truppa di Carmine Parlato. Il Trento sale a quota 40 punti in classifica e allunga sulla Manzanese, +3 a parità di partite giocate e con ancora lo scontro diretto da disputare. Domenica lunga trasferta a Porto Tolle per affrontare il Delta nella seconda giornata di ritorno del girone C di serie D

L'esultanza di Vincenzo Gatto (foto Carmelo Ossanna)
Di L.A. - 17 febbraio 2021 - 21:19

TRENTO. Vittoria e primato in solitaria per il Trento. I gialloblù si impongono per 2-1 sul Montebelluna e conquistano il bottino pieno tra le mura amiche del Briamasco. Apre Aliù e chiude Gatto, mentre nel mezzo il pari di Fasan. La Virtus Bolzano perde invece in maniera rotonda per 2-0 in casa contro il Delta Porto Tolle.

 

Undicesimo successo stagionale, seconda affermazione consecutiva, e dodicesimo risultato utile di fila per la truppa di Carmine Parlato. Il Trento sale a quota 40 punti in classifica e allunga sulla Manzanese, +3 a parità di partite giocate e con ancora lo scontro diretto da disputare. Domenica lunga trasferta a Porto Tolle per affrontare il Delta nella seconda giornata di ritorno del girone C di serie D.
 

Il Trento parte forte e spezza l'equilibrio dopo 13 minuti di gioco. Azione che parte dalle retrovie con il recupero palla di Gatto, Trainotti serve subito Belcastro, che imbecca Pattarello sulla corsia di destra: l’attaccante aquilotto riceve e punta la difesa avversaria, entra in area e mette al centro un cross sul quale Bonato commette un’indecisione. La palla resta viva e Aliù, da vero rapace dell'area di rigore, controlla col petto e con il destro scarica la palla in rete.

 

Gli ospiti non sono mai pericolosi e il Trento va vicino in un paio di occasioni al raddoppio con Pattarello: al 23’ il suo mancino è troppo debole, mentre alla mezz’ora Bonato è bravo a respingere con Nunes che di poco non arriva sulla respinta. Il primo tempo si chiude con due infortuni: al 33’ si ferma Pattarello per un problema muscolare mentre al 43‘ Marchiori del Montebelluna deve abbandonare il campo per un infortunio al ginocchio.

La seconda frazione si apre subito con una doccia fredda per la squadra di casa: lancio a imbeccare Franceschini che è bravo a servire Fasan con il tacco e il numero dieci trevigiano trova il gol della domenica con un sinistro da fuori area che toglie le ragnatele dall’incrocio dei pali con Ronco immobile. Gli ospiti prendono coraggio e intorno al quarto d’ora creano un altro spauracchio ai padroni di casa con Lukanovic che da pochi metri mette in rete, ma il guardalinee ferma tutto per fuorigioco.

 

Passano una decina di minuti e dagli sviluppi di una punizione nei pressi della bandierina guadagnata da Ferri Marini, il difensore biancoceleste De Min tocca con il braccio e per l’arbitro non ci sono dubbi: calcio di rigore perfettamente trasformato dallo specialista Gatto, che spiazza Bonato e fa 2 a 1. Il match si conclude senza altre emozioni, con il Trento che controlla agevolmente le operazioni e conduce in porto il risultato.

 

CLASSIFICA: TRENTO 40*, Manzanese 37*, Union Clodiense 34*, Belluno 34*, Mestre 33, Luparense 30, Caldiero Terme 27*, Este 26**, Adriese 26, Cartigliano 25*, Arzignano Valchiampo 24**, Cjarlins Muzane 23**, Delta Porto Tolle 22********, Union Feltre 22, Montebelluna 22, VIRTUS BOLZANO 20, Union S. Giorgio Sedico 19, Campodarsego 15****, Ambrosiana 15*, Chions 13*

* una partita in meno

 

TRENTO – MONTEBELLUNA 2-1

Reti: 13’pt Aliu (T), 1’st Fasan (M), 27’st Gatto (T)

 

Trento: Ronco; Galazzini, Trainotti, Dionisi, Tinazzi (18’st Contessa); Caporali, Gatto, Nunes (7’st Ferri Marini); Belcastro; Pattarello (35’pt Pilastro, 7’st Amadori), Aliu (38’st Salviato).

A disposizione: Cazzaro, Rivi, Comper, Santuari.

Allenatore: Carmine Parlato.

Montebelluna: Bonato; Fabbian, Marchiori (48’pt De Min), Zucchini; Bardini (41’st Preknicaj), Girardi (30‘st Maronilli), Pulzetti (11’st Shala), Zago, Martin (21’pt Franceschini); Fasan, Lukanovic.

A disposizione: Rizzotto, Corro, Cecchele, Tomasi.

Allenatore: Daniele Pasa.

Arbitro: Iacobellis di Pisa (Mastrosimone di Rimini e Decorato di Cosenza.

Note: partita disputata a porte chiuse. Tempo soleggiato. Campo in buone condizioni. Ammoniti Galazzini (T), Caporali (T), De Min (M) e Fasan (M). Calci d’angolo 6 a 3 per il Trento. Recupero 8’ + 4’

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 6 dicembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
07 dicembre - 12:57
Per domani (mercoledì 8 dicembre) sono attesi disagi in tutta la Provincia di Bolzano per l'arrivo della neve nel fondovalle: previsti fino a 30 [...]
Politica
07 dicembre - 11:54
Incontro via remoto tra i tre governatori dell'Euregio. Dalla disamina di Fugatti è emerso che la maratona vaccinale sta andando abbastanza bene [...]
Cronaca
07 dicembre - 11:53
Difficile la situazione negli ospedali del territorio con 99 i ricoveri in area medica, poi 18 quelli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato