Contenuto sponsorizzato

Vittoria fondamentale contro Trieste: la Dolomiti Energia sogna i playoff. PAGELLE

Due quarti di totale dominio inaugurano la partita alla Blm Group Arena. Nei primi 20 minuti di gioco i ragazzi di coach Molin arrivano a toccare il +25. Dopo la pausa lunga i trentini calano di intensità e rischiano il recupero dell'Allianz, ma il duo Williams-Browne tira i compagni fuori dai guai e li porta oltre la linea del traguardo

Foto D.Montigiani
Di Mattia Sartori - 14 aprile 2021 - 22:14

TRENTO. A pochi punti dall’assicurarsi l’ingresso in zona playoff Trento si trova davanti un match cruciale contro Trieste. Dalmasson e i suoi ragazzi infatti occupano il settimo posto in classifica, proprio davanti alla Dolomiti Energia, e una vittoria contro di loro non significherebbe solamente vendicare la sconfitta subita all’andata, ma anche trovarsi in un’ottima posizione per concludere la stagione in modo più che positivo. L’Aquila dovrà cavalcare i recenti trionfi ottenuti per strappare anche questo successo e aggiungere 2 punti fondamentali al tabellino.

 

La palla fatica a entrare nel canestro nei primi minuti di gioco, ma la Dolomiti Energia riesce comunque a prendersi il vantaggio, soprattutto grazie a un’intensa difesa. Con ogni recupero aumenta la fiducia e in poche azioni i trentini mettono a segno un primo parziale di 12-0, nonostante il timeout di Dalmasson. Trieste ritrova il canestro solo a metà del quarto, ma l’Aquila rimane in ritmo e mantiene il vantaggio, anzi, lo aumenta, arrivando a +19 prima del suono della sirena (24-5).

 

Le percentuali dei triestini iniziano a migliorare, ma Trento continua a dominare grazie a una grande difesa e un ottimo lavoro di circolazione di palla in attacco. Dà spettacolo il solito Williams, che dopo soli 14 minuti di gioco ha già segnato altrettanti punti. A metà secondo quarto arrivano segni di vita da parte di Trieste, che infila un parziale di 7-0. Risponde però Browne, riportando i bianconeri a +22.  L’Allianz riesce ad accorciare negli ultimi minuti di gioco, ma al ritorno negli spogliatoi il vantaggio della Dolomiti Energia rimane considerevole (46-27).

 

Il rientro di Trento è meno brillante rispetto al gioco dei primi due quarti. I triestini ne approfittano per accorciare le distanze, arrivando anche a -13 prima del timeout chiamato da Molin, che deve fermare l’emorragia. Williams cerca di riportare la squadra in carreggiata, ma l’Allianz non ha intenzione di mollare facilmente dopo aver iniziato a intravedere la rimonta. I bianconeri perdono la concentrazione e non riescono ad organizzarsi, perdendo anche un paio di palloni fondamentali. La tripla di Martin dà un secondo di respiro alla Dolomiti Energia, ma gli ospiti si riprendono subito e toccano il -8. Gli ultimi secondi del periodo sono pieni di tensione per Trento, che però riesce a raggiungere l’intervallo ancora sopra di 11 (62-51).

 

I bianconeri tornano in campo decisi a rimediare e cominciano bene con la tripla di Sanders e il recupero di Browne, che danno ossigeno a Trento. Ritorna in ritmo la formazione di Molin, arrivando a toccare nuovamente il +16 con 6 minuti sul cronometro. Si alza la tensione con l’avvicinarsi della sirena di fine partita, ma per l’Aquila c’è Browne, che è deciso a mettere il punto finale al match. Non basta a contenere l’Allianz che si riporta a -11. A un minuto dalla fine la Dolomiti Energia si trova a +13 e cerca di mantenere un vantaggio superiore ai 10 punti. Trieste trova il nuovo -11, ma con 9 secondi sul cronometro Martin finisce in lunetta dove ne mette uno solo. L’Allianz cerca la tripla, ma non va e l’Aquila si porta a casa la vittoria e lo scontro diretto, conquistando il settimo posto in classifica (81-69).

 

MARTIN 6,5 – Una prima metà di partita di grande qualità, ma un calo di prestazioni negli ultimi due quarti. Notevole lo sforzo in difesa, soprattutto nei primi 20 minuti, quando torna ad essere il mastino di sempre.

 

JOVANOVIC – N.E.

 

PASCOLO – N.E.

 

CONTI 6 – Ha giocato partite migliori, ma anche stasera riesce a portare il suo contributo, soprattutto in difesa.

 

BROWNE 8 – Assieme a Williams è stato una delle chiavi per vincere questa partita. Con 14 punti, 9 assist e 5 palloni recuperati, Browne è riuscito a condurre i suoi alla vittoria, nonostante le difficoltà della seconda metà di gioco.

 

FORRAY – N.E.

 

SANDERS 6,5 – Buona l’intensità, soprattutto in difesa, ma sul finale si lascia un po’ prendere la mano, probabilmente per la tensione, commettendo qualche fallo di troppo.

 

MEZZANOTTE – S.V.

 

MORGAN 5,5 – Troppi falli anche per il numero 20, che su questo fronte esagera fin dai primi quarti. Nemmeno al tiro è una serata spettacolare per lui.

 

WILLIAMS 8 – Altro giro altro regalo da parte del numero 22, che continua ad affermare il suo dominio in area e con 26 punti sfiora un nuovo trentello. Se non ci fossero stati lui e Browne nella seconda metà di partita il risultato potrebbe essere stato molto diverso.

 

LADURNER – N.E.

 

MAYE 7,5 – Torna ad essere un elemento chiave, segnando 16 punti, difendendo bene, ma soprattutto catturando 11 rimbalzi, più dello stesso Williams.

 

MOLIN 7,5 – Questa partita potrebbe essere l’apice del lavoro fatto dal coach trentino. Con la vittoria di stasera la salvezza non rappresenta più un problema e si può iniziare a sognare la zona playoff. Unico difetto il calo di intensità nella seconda metà di gioco.

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – ALLIANZ TRIESTE  81-69

(24-5; 22-22; 16-24; 19-18)

 

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO. Martin 11, Jovanovic, Pascolo, Conti, Browne 14, Forray, Sanders 8, Mezzanotte, Morgan 6, Williams 26, Ladurner, Maye 16. Allenatore: Emanuele Molin.

ALLIANZ TRIESTE. Coronica, Upson 4, Fernandez 3, Arnaldo, Laquintana, Delia 13, Henry 8, Cavaliero 9, Da Ros 3, Grazulis 4, Doyle 13, Alviti 12. Allenatore: Eugenio Dalmasson.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 10 maggio 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
11 maggio - 18:31
Bocciata dalla Corte Costituzionale la norma voluta dalla Lega del Trentino e attaccata duramente dall'opposizione. Il Pd: "Noi da sempre contrari, [...]
Cronaca
11 maggio - 17:29
Un intervento della casa farmaceutica che rischia di cambiare i piani vaccinali delle Regioni. Il Trentino è stato tra i primi territori a puntare [...]
Cronaca
11 maggio - 11:28
Renato Villotti di Confesercenti contro Amazon: “Siamo sempre contenti quando di parla di posti di lavoro in più, di opportunità di crescita, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato