Contenuto sponsorizzato

Assegnate a Trento le maglie iridate nella cronometro del Mondiale Uci Gran Fondo: Giampaolo Busbani e Maria Cristina Prati campioni del Mondo per l'Italia

Maglia iridata anche a Arthur Duncan, arrivato a Trento direttamente dal Sudafrica con un primato già in tasca, quello di più anziano concorrente al via, con i suoi 87 anni: "Spero di essere d’ispirazione per tanti"

Pubblicato il - 15 settembre 2022 - 21:00

TRENTO. Al via i Mondiali Uci Gran Fondo di Trento, la cronometro con partenza e arrivo dal quartiere Le Albere ha assegnato le prime 21 maglie iridate. Tra i vincitori l’eterna Jeannie Longo, gli italiani Busbani e Prati e l’highlander sudafricano Arthur Duncan, 87 anni.

 

L’impianto organizzativo è quello che l’anno scorso caratterizzò i memorabili Europei di ciclismo a Trento, a partire dalla sinergia tra Azienda per il turismo Trento e Monte Bondone e Trento Eventi Sport e la responsabilità organizzativa di Maurizio Evangelista, per arrivare alla logistica e alle strutture, in tutto e per tutto degne delle maglie iridate che si assegneranno nel capoluogo trentino fino a domenica 18 Settembre, l’attesa giornata della Granfondo e della Mediofondo.

 

A cambiare sono i protagonisti, i ciclisti, che mai come stavolta rappresentano un caleidoscopio di esperienze, umane prima che sportive. Già quest’oggi, giovedì, i 561 atleti al via della prova a cronometro – svoltasi su 19,6 chilometri che ricalcavano in gran parte proprio quelli della cronometro Europea del 2021 – hanno raccontato efficacemente il senso di un evento che ha già condotto a Trento oltre 4.000 persone fra atleti e accompagnatori.

 

A Trento sono arrivati anche i primi due titoli per l’Italia: sono campioni del Mondo il marchigiano Giampaolo Busbani (cat. 45-49) e la romagnola Maria Cristina Prati (55-59).

 

Maglia iridata anche a Arthur Duncan, arrivato a Trento direttamente dal Sudafrica con un primato già in tasca, quello di più anziano concorrente al via, con i suoi 87 anni. Nella sua categoria d’età (85-89) c’è solo lui: gli bastava tagliare il traguardo, oggi come domenica nella Granfondo, per laurearsi campione.

 

Al termine della cronometro il tempo è 48.32, ma tanto basta: “Ho dato tutto quello che avevo, ed è stato meraviglioso. Quello che mi rende fiero è avercela fatta, ancora, alla mia età, di esserci riuscito per me stesso. Spero di essere d’ispirazione per tanti".

 

I NUOVI CAMPIONI DEL MONDO AMATORI A CRONOMETRO

DONNE (70-74): Maria Zander (GER)

DONNE (65-69): Jožefa Anžel (SLO)

DONNE (60-64): Jeannie Longo (FRA)

DONNE (55-59): Maria Cristina Prati (ITA)

DONNE (50-54): Laryssa Drysdale (NED)

DONNE (45-49): Adelheid Schütz (GER)

DONNE (40-44): Sonja Moi (NOR)

DONNE (35-39): Faye Faber (GBR)

DONNE (19-34): Jessica Rhodes-Jones (GBR)

 

UOMINI (85-89): Arthut Duncan (RSA)

UOMINI (80-84): Mecislavs Bartusevics (LAT)

UOMINI (75-79): Christian Gibelin (FRA)

UOMINI (70-74): Rudolf Sluyts (BEL)

UOMINI (65-69): Gary Painter (USA)

UOMINI (60-64): Alan Nelson (AUS)

UOMINI (55-59): Greg Swinand (IRL)

UOMINI (50-54): Richard Oakes (GBR)

UOMINI (45-49): Giampaolo Busbani (ITA)

UOMINI (40-44): Laurent Derain (FRA)

UOMINI (35-39): Jan Świercz (POL)

UOMINI (19-34): Loick Dussol (FRA)

Contenuto sponsorizzato
Edizione del 28 settembre 2022
Telegiornale
28 Sep 2022 - ore 21:31
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 settembre - 20:18
Su ordine del tribunale l’ex dirigente della polizia amministrativa che aveva evidenziato le criticità legate alla sicurezza del concerto di [...]
Cronaca
28 settembre - 21:17
L'incidente è avvenuto sulle Dolomiti di Brenta. Un 62enne stava scendendo, con il compagno di escursione, da cima della Finestra quando è [...]
Politica
28 settembre - 18:36
La Lega è doppiata in Veneto dal partito di Giorgia Meloni e crolla un po' ovunque. I 5 Stelle sono primo partito in gran parte del Sud. Se [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato