Contenuto sponsorizzato

Gilberto Simoni alla Dolomiti Brenta Bike per giocarsi il mondiale

Il due volte vincitore del Giro d'Italia sarà a Pinzolo sabato per giocarsi la maglia iridata amatori di Mtb

Pubblicato il - 21 June 2022 - 16:02

PINZOLO. In palio la maglia iridata delle categorie amatoriali di mountain bike e al via ci sarà anche il grande Gilberto Simoni. Dopo aver staccato la tessera da amatore e aver partecipato all’ultima Cape Epic, il campionissimo trentino ha deciso a sorpresa di partecipare al Campionato del Mondo per la categorie Master che si terrà proprio nella sua terra, il Trentino, a Pinzolo sabato prossimo, 25 giugno.

 

L’appuntamento è la prestigiosa gara di mtb, la Dolomitica Brenta Bike che per la sua 8° edizione assegnerà le maglie iridate delle categorie amatoriali della mtb. Saranno presenti campioni da tutto il mondo - oltre 30 nazioni rappresentate - ed è di qualche ora la notizia che anche il Trentino sarà rappresentato sulla linea di partenza da uno dei suoi protagonisti di sempre. Ricordiamolo, Gilberto Simoni è tra i ciclisti italiani quello con il miglior rendimento nelle corse a tappe negli ultimi dieci anni, avendo vinto due Giri d'Italia (2001 e 2003) e salendo sul podio in altre cinque occasioni. È uno dei corridori che è riuscito a vincere tappe in tutti i grandi giri, costruendo gran parte dei suoi successi nelle corse di montagna avendo avuto caratteristiche di scalatore puro.

 

Lo spirito “race” di Gibo non si è mai affievolito anche se il sentimento con cui affronterà sabato la risalita sul Brenta è quello di “spingere, non preoccuparsi e godersi il momento”. La sua partecipazione alla recente Cape Epic in coppia con Massimo De Bertolis aveva lasciato presagire un ritorno sulla scena del campione di Palù di Giovo. Ed ecco arrivare la conferma: Simoni sarà presente ad un altro grande appuntamento sul pianeta mtb, il Mondiale UCI Marathon Masters alla Dolomitica Brenta Bike che solo per essere in Trentino, la sua terra, avrà un gusto del tutto speciale.

 

La fase delle pazzie è passata - ha commentato Gibo Simoni - ma la maglia iridata ha un fascino irresistibile e quando chiama non si può che rispondere”. Oltre alla maglia arcobaleno, bisogna dirlo, è anche la montagna che richiama il suo campione, montagna con la quale Simoni ha sempre avuto fin da bambino un legame strettissimo. “Preferirei farne 200km ma in piano, la salita con il cuore in gola mi fa un po’ paura ma sento che la mia vena competitiva è ancora lì che mi spinge ad una nuova grande avventura”. E allora, benvenuto campione al tuo Mondiale Dolomitica.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
26 giugno - 22:45
Dopo una mattinata dedicata alle celebrazioni di San Vigilio, l'evento clou della Disfida in piazza Fiera con la vittoria dei Gobj. [...]
Politica
26 giugno - 20:34
L'ex presidente della Pat: “Sulle Comunità di valle retromarcia definitiva, tutto resta come prima, in questi giorni altra retromarcia [...]
Società
26 giugno - 20:04
"Francesco e l'autismo" è una pagina nata a marzo scorso con l'intento di mostrare le attività quotidiane del bambino, dalle recite scolastiche [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato