Contenuto sponsorizzato

Il colombiano Buitrago doma la salita del Menador e trionfa a Lavarone (FOTO e VIDEO), Carapaz si conferma leader del Giro d'Italia

La direttrice dell'Azienda per il turismo Alpe Cimbra-Folgaria, Lavarone, Luserna, Vigolana: "Questa vetrina è un'opportunità incredibile: immagini bellissime, un panorama e un ambiente unico hanno accolto i corridori al traguardo davanti al lago. Adesso festeggiamo, un'enorme promozione per il Trentino, per l'Alpe Cimbra e per la bicicletta"

Di Luca Andreazza - 25 maggio 2022 - 18:31

LAVARONE. E' Santiago Buitrago Sanchez a vincere la tappa numero 17 del Giro d'Italia, il colombiano della Bahrain Victorius ha domato la salita del Menador per tagliare il traguardo di Lavarone in solitaria. 

Una frazione tesa e movimentate fin da subito con il passo del Tonale e un tracciato di 168 chilometri che dopo la partenza di Ponte di Legno è passato sulle strade della val di Sole, della val di Non, della piana Rotaliana, della val di Cembra e della Valsugana prima di arrivare a Lavarone.

 

"Un arrivo di tappa baciato dal sole - commenta Daniela Vecchiato, direttrice dell'Alpe Cimbra-Folgaria, Lavarone, Luserna, Vigolana - tanto spettacolo e tanta gioia a premiare il grandissimo lavoro e impegno di questi mesi per realizzare questo sogno tutto rosa. Questa vetrina è un'opportunità incredibile: immagini bellissime, un panorama e un ambiente unico hanno accolto i corridori al traguardo davanti al lago. Adesso festeggiamo, un'enorme promozione per il Trentino, per l'Alpe Cimbra e per la bicicletta, un prodotto di punta e sul quale investiamo molto: adesso festeggiamo e invitiamo tutti a scoprire la strada del Menador e l'offerta bike del territorio".

 

 

FOTO. Poesie e disegni, palloncini e tanta allegria, i bimbi della scuola dell'infanzia salutano il Giro d'Italia

Tantissimi i tifosi, gli appassionati e i curiosi, moltissimo l'entusiasmo per l'arrivo della corsa rosa in Trentino. Una frazione molto dura e molto attesa per la salita del Menador, una sentenza per Mathieu Van der Poel autore di un attacco a sorpresa ma che ha poi perso contatto e deve rimandare ancora una volta un bis in questa edizione, che ha riscritto un primato: Buitrago è il ciclista colombiano più giovane a vincere una tappa del Giro d'Italia a 22 anni, 7 mesi e 29 giorni.

 

Il colombiano, in fuga dalla prime pedalate, riesce a staccare l'olandese Gijs Leemreize (Jumbo-Visma) a pochi chilometri dal traguardo per alzare le braccia al cielo a Lavarone. Completa il podio il ceco Jan Hirt (Intermarche'-Wanty-Gobert Materiaux).

 

 

L'ecuadoriano Richard Carapaz (Ineos-Grenadiers), arrivato davanti a Jai Hindley e Mikel Landa, mantiene la maglia rosa di leader della classifica generale. Si sono staccati Vincenzo Nibali e Joao Almeida, mentre Simon Yates ha alzato bandiera bianca nel corso della gara.


(Foto di Mario Vincenzo)

Il Giro riparte giovedì 26 maggio da Borgo Valsugana per correre verso Treviso, la tappa numero 18 di 156 chilometri è l'ultima occasione per i velocisti. Poi la strada sale nuovamente (con un passaggio sulla Marmolada) e la crono finale per assegnare la maglia rosa all'Arena di Verona.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 1 luglio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
02 luglio - 21:22
Il 36enne stava affrontando una highline, una apposita fettuccia assicurata e tesa tra due sostegni a una quota di circa 1.400 [...]
Cronaca
02 luglio - 19:19
Le fiamme si sono sviluppate tra i vigneti nei pressi di un bunker della Seconda guerra mondiale, l’intervento dei vigili del fuoco complicato [...]
Cronaca
02 luglio - 20:41
Confesercenti del Trentino: "Ci ha lasciato Loris Lombardini: una persona dal grande cuore e dalla grande personalità"
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato