Contenuto sponsorizzato

Il pareggio di Padova non basta: il Trento esonera Joan Moll nel giorno del suo compleanno. Al suo posto arriva Francesco Baldini, ex Vicenza e Perugia

Nonostante l'ottima prova dell' "Euganeo", il club gialloblù ha deciso di cambiare: arriva il 49enne toscano Baldini, che martedì serà farà il proprio esordio nella delicatissima sfida contro il Lumezzane

Di D.L. - 11 febbraio 2024 - 12:19

TRENTO. Il pareggio di Padova, corroborato da una prestazione decisamente incoraggiante con il Trento che avrebbe meritato la vittoria certamente più della squadra veneta, non è bastato per salvare la panchina di Joan Moll, il tecnico spagnolo subentrato a Bruno Tedino che nelle ultime 5 gare aveva raccolto appena 3 punti.

 

Nella mattinata odierna l'allenatore gialloblù è stato infatti sollevato dall'incarico, proprio nel giorno del suo compleanno, visto che quest'oggi il coach minorchino compie 42 anni.

 

Al suo posto arriverà Francesco Baldini, che nella prima parte dell'attuale stagione aveva guidato il Perugia, prima dell'esonero, avvenuto a metà dicembre. Quarantanove anni di Massa, il tecnico toscano - dopo gli inizi nel settore giovanile del Bologna, ha guidato anche Sestri Levante, Lucchese, Imolese, Roma Under 17, la "Primavera" della Juventus, Trapani, Catania, Vicenza e, per l'appunto, Perugia.

 

Si attende la comunicazione ufficiale da parte del club: l'allenamento in programma questa mattina è stato posticipato al pomeriggio e a dirigerlo dovrebbe essere proprio Baldini, che inizierà la propria avventura sulla panchina gialloblù e martedì sera farà il proprio esordio ufficiale nella delicatissima sfida contro il Lumezzane in programma in terra bresciana.

 

Appare più che evidente, a questo punto,  che la decisione di avvicendare Moll fosse stata decisa prima della sfida dell' "Euganeo", probabilmente già lunedì sera dopo la pesante sconfitta casalinga contro il Fiorenzuola, passato al "Briamasco" per 2 a 0.

 

La ricerca del profilo giusto ha fatto sì che non vi fossero i tempi tecnici per procedere all'immediato cambio: in corsa c'erano anche Sottili, Villa e Colella, poi la scelta è ricaduta su Baldini, a cui spetterà il compito di traghettare il Trento in acque tranquille.

 

Un primo segnale indicativo si era avuto già nella giornata di sabato, dopo il pareggio di Padova: Moll non aveva partecipato alla conferenza stampa. Una scelta decisamente strana, visto che il tecnico ci aveva messo la faccia sempre, prima e dopo le precedenti gare quattro gare della sua gestione. Successivamente a quella che è stata la miglior prestazione della squadra, invece, la società ha deciso di non farlo parlare.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
22 febbraio - 09:57
L'incidente era avvenuto il 30 giugno scorso: dopo 8 mesi Stefano Bernard si è spento all'Ospedale Santa Chiara, grande il cordoglio in tutta la [...]
Montagna
22 febbraio - 10:12
È stato trovato accasciato a terra con gli occhi lucidi: faceva fatica ad articolare le parole. Così è stato sottoposto all'alcoltest
altra montagna
21 febbraio - 21:00
L'AltraMontagna ha deciso di dedicare la giornata di giovedì ad Alexander Langer, il cui anniversario della nascita invita a ripercorrerne la [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato