Contenuto sponsorizzato

Arriva il primo rinforzo in casa Aquila Basket, il lettone Ojars Silins

Basket. Dopo essere cresciuto al B.A. Riga, l'ala lettone classe 1993 si è formato in sei anni alla Pallacanestro Reggiana. L'anno scorso si è messo in luce a Bonn. Grande atletismo e abilità nel tiro da fuori i punti di forza. Salvatore Trainotti: "Giovane di esperienza e prospettiva. E' adatto al nostro sistema e aggiunge qualità al gruppo"

L'ala Ojars Silins, nuovo acquisto di Aquila Basket
Pubblicato il - 10 luglio 2017 - 18:53

TRENTO. L'Aquila Basket si è assicurata le prestazioni di Ojars Silins, ala lettone classe 1993 per la stagione 2017/18. Dopo le tante conferme, tra le quali spiccano quelle di Gomes, Sutton e Shields, questo è il primo rinforzo dei vice campioni d'Italia.

 

Il lettone Silins, reduce dalla stagione in Bundesliga in maglia Telekom Baskets Bonn, l'anno scorso è sceso sul parquet 28 volte in campionato (7,4 punti di media in 22 minuti di utilizzo), mettendo in luce le sue grandi doti di tiratore dall’arco (49/123 totale da tre punti, un ottimo 39,8%), e disputando 16 partite in Fiba Europe Cup le sue cifre sono di 9,6 punti a partita con il 36,1% dai 6.75.

 

"Siamo contenti di avere Ojars Silins con noi - commenta Salvatore Trainotti, general manager di Aquila Basket - è un giocatore adatto al nostro sistema, che aggiunge caratteristiche tecniche ben definite al nostro gruppo, mantiene alto il nostro atletismo e ci dà ulteriore versatilità. Ojars è giovane, ma può già vantare nella sua carriera esperienze di alto livello: pensiamo che a Trento possa crescere ulteriormente".

 

Le qualità di Silins però non si fermano al tiro da fuori: giocatore di grande atletismo, il giovane ex Reggio Emilia è un difensore di altissimo livello, grazie alla versatilità e alla capacità di saper fronteggiare gli esterni, ma anche giocatori più fisici in area.

 

In Germania OJ Silins si è reso protagonista di prestazioni di assoluto valore, come i 20 punti inferti ai Giessen 46ers (tirando 2/3 da due e 4/5 da tre) oppure i 14 punti della vittoria contro Jena, incontro nel quale ha messo a segno cinque punti decisivi nelle fasi finali del match, compreso il canestro della vittoria a fil di sirena.

 

Nato a Riga, 204 centimetri per 96 chili, il lettone è un volto noto per i tifosi della pallacanestro italiana: Silins ha giocato 6 anni nelle fila della Pallacanestro Reggiana. In Emilia ha disputato 153 partite di serie A, viaggiando a 5,6 punti di media con il 35,8% da tre in 20 minuti di gioco a serata. Il 12 febbraio 2016 contro Pesaro ha registrato la miglior partita in Serie A dal punto di vista realizzativo: 25 punti a referto con 4/5 da due e un fantastico 5/6 da tre.

 

Dopo essere cresciuto nel B.A. Riga, Silins si è trasferito a Reggio Emilia giovanissimo nel 2010, chiudendo la propria crescita fra gli 'under' con la Reggiana, dopo una breve esperienza alla Stella Azzurra. OJ è una pedina chiave anche della nazionale lettone, che a livello giovanile ha guidato ad uno storico argento all’Europeo U20 del 2013 giocato in Estonia e vinto dall’Italia.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 04 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

05 marzo - 17:58

Il presidente della Provincia conferma che a livello di classificazione non cambia nulla rispetto alla passata settimana nonostante l'Rt sia in crescita e l'incidenza sia tra le più alte d'Italia e sia la terza peggiore per occupazione delle terapie intensive

05 marzo - 17:39

Sono stati analizzati 3.854 tamponi tra molecolari e antigenici. Sale il numero dei pazienti in ospedale, compreso nel reparto di terapia intensiva. Oggi 193 guarigioni. Trovati 40 casi tra gli over 70 e 90 contagi tra bambini e ragazzi in età scolare

05 marzo - 17:02

Ancora non sono ufficiali le classificazioni per colori anche se Repubblica inserisce le due provincie autonome in zona rossa (Bolzano lo sarà comunque per decisione di Kompatscher, fino al 15 marzo). Intanto emergono i dati sull'Rt. Per il Trentino rischio ''moderato ad alta probabilità di progressione'' per l'Alto Adige seconda settimana con Rt da ''zona gialla'' e a un passo dalla zona bianca della Sardegna

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato