Contenuto sponsorizzato

Italia subito grande protagonista sull'Alpe Cimbra

Sci alpino. Gli azzurri hanno conquistato due medaglie d'oro in campo maschile. Nulla da fare invece per le portacolori dell'Italia nelle rispettive gare

Podio slalom Allieve (foto Alice Russolo)
Pubblicato il - 10 March 2017 - 19:24

FOLGARIA. Italia subito in evidenza nella prima giornata dell'AlpeCimbra Fis Children Cup (Qui classifiche). Il piemontese Edoardo Saracco e il bergamasco Matteo Bendotti hanno infatti regalato un doppio oro in campo maschile, mentre le due gare femminili sono state appannaggio della lettone Dzenifera Germane e della svizzera Selina Egloff, vittoriose rispettivamente nel gigante under 14 e nello slalom under 16. Giovanni Franzoni si è invece reso protagonista di una splendida rimonta nello speciale under 16, chiudendo la sua gara al secondo posto.

Il primo oro italiano porta la firma di Edoardo Saracco che, dopo aver dominato le selezioni nazionali, si è confermato anche sul palcoscenico internazionale, imponendosi d'autorità nello slalom gigante under 14 sulla pista Salizzona a Folgaria.


(Podio maschile - foto Alice Russolo)

Il tricolore è poi tornato a sventolare nello slalom speciale under 16 disputato sulla pista Martinella Nord: il bergamasco Matteo Bendotti e il bresciano di Manerba sul Garda Giovanni Franzoni si sono aggiudicati rispettivamente la medaglia d'oro e d'argento. 
Giovanni Franzoni ha siglato l'impresa di giornata, che ha chiuso la prima manche al dodicesimo posto dopo essere partito per penultimo (con il pettorale 92). Il bresciano è riuscito a completare l'opera nella seconda discesa, rimontando fino al secondo posto, che gli ha permesso di mettersi al collo la medaglia d'argento, staccato di 95 centesimi dal compagno di nazionale.


(Podio maschile under 16 - foto Alice Russolo)

Nulla da fare per gli azzurri, invece, nello slalom speciale under 16 femminile, che ha premiato il giovane talento dell'Engadina Selina Egloff, autrice di una gara semplicemente perfetta. Fuori nella prima manche le due attese azzurre Valentina Savorgnani e Benedetta Giordani: la migliore è stata la bresciana Isabella Lantieri, diciannovesima, mentre le altre due italiane in gara, Sophie Mathiou e Giulia Currado Vietti, hanno chiuso a ridosso delle trenta, trentunesima e trentaduesima.


(Podio femminile under 16 - foto Alice Russolo)

Podio tutto straniero anche nel gigante under 14 femminile, che ha avuto in Dzenifera Germane la propria dominatrice. La rappresentante della Lettonia non ha conosciuto avversarie e si è imposta con il tempo di 54”70, infliggendo un distacco di 2 secondi e 9 centesimi alla seconda classificata, la slovacca Rebeka Jancova, con la slovena Nina Drobnic medaglia di bronzo a due secondi e mezzo dalla vincitrice.

 

La migliore delle italiane è stata la portacolori dell'Agonistica Trentina Beatrice Sola, terza in gigante e seconda in slalom alle selezioni nazionali di inizio settimana. La trentina, partita per penultima con il pettorale 53, ha chiuso al nono posto a meno di un secondo dalla zona medaglie, seguita in decima piazza da Ginevra Trevisan. Nulla da fare, purtroppo, per l'attesa protagonista Giulia Scarabosio: la torinese, che aveva siglato una doppietta alle selezioni nazionali, è incappata in una squalifica per partenza anticipata, dopo aver tagliato il traguardo con il quarto tempo. Uscita di pista, infine, per la quarta e ultima italiana in gara, Ludovica Loda.

Domani si torna in pista per la seconda e ultima giornata dell'AlpeCimbra Fis Children Cup: in programma lo slalom gigante under 16 sulla pista Salizzona e lo slalom speciale under 14 sulla Martinella Nord. Il via della prima manche del gigante allievi sulla pista Agonistica è fissato per le 8.30, mentre lo slalom ragazzi sulla pista Martinella Nord alle 9.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 23 gennaio 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 January - 17:53
Nelle ultime 24 ore sono state confermate anche 13 positività a conferma dei test antigenici effettuati nei giorni scorsi. Sono state registrate 4 dimissioni e 78 guarigioni
25 January - 17:09

Giovedì 28 gennaio i sindacati incontreranno la proprietà di Athesia e la Sie per discutere del futuro dei lavoratori de Il Trentino, lo storico giornale di via Sanseverino chiuso di punto in bianco lo scorso 15 gennaio. "In Italia esistono gli Olivetti e gli imprenditori che distruggono. A voi la scelta di stare in una o nell'altra categoria"

25 January - 17:12

E' uno dei ponti più importanti che ci sono al confine tra Lombardia e Trentino. Siamo tra Lodrone e Bagolino e da anni il consigliere Marini chiede risposte alla Pat: ''L’unica realtà tangibile è che il ponte nuovo, ultimato nel 2017 al prezzo di alcuni milioni di euro pubblici, non è mai stato aperto, mentre quello del 1906 che tiene in piedi praticamente tutto il traffico abbisogna di interventi urgenti perché ormai cade a pezzi''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato