Contenuto sponsorizzato

La Trentino Volley vince il Trofeo di Villafranca

Piacenza si presenta ampiamente rimaneggiata e la Diatec presta per l'occasione Nelli agli emiliani. Prova comunque convincente della squadra di Lorenzetti

Di Nicola Baldo - 18 September 2016 - 22:06

VILLAFRANCA. Come si dice spesso e volentieri nello sport "Vincere aiuta a vincere". Ed allora quella coppa che la Diatec Trentino ha alzato questa sera al cielo veronese, valida il trofeo "Città di Villafranca", rappresenta il modo migliore per avvicinarci al primo, vero, titolo stagionale. Superando in tre set la Lpr Piacenza la squadra di Angelo Lorenzetti si è portata a casa la prima edizione di questo quadrangolare amichevole, ultima tappa di avvicinamento alla Supercoppa Italiana in programma nel prossimo fine settimana al PalaPanini di Modena.

 

Fra sei giorni dall'altra parte della rete ci saranno i campioni d'Italia dell'Azimut Modena, a questa semifinale Lanza e soci ci arrivano dopo aver piegato la Lpr Piacenza in una finalissima dall'intenso sapore dell'amichevole. Alcuni esempi? Piacenza, fra assenze e problemini fisici, si trova a corto di giocatori, così la Diatec presta per questo incontro Gabriele Nelli al sestetto emiliano. L'opposto toscano, dall'alto dei suoi 210 cm d'altezza, sciorina una prestazione di alto livello, chiudendo con un bottino personale di 17 punti, tanti quanti ne ha messi a terra il "collega di ruolo" Jan Stokr dall'altra parte della rete.

 

Inevitabilmente la Lpr non è al meglio senza Hernandez, Zlatanov, Marshall, Manià e Yosifov; Lorenzetti invece lascia a riposo due titolari come Urnaut e Colaci, lanciando titolare Oleg Antonov in posto-4 in diagonale a capitan Lanza ed il giovane Matteo Chiappa, lombardo trapiantato ad Aldeno, come libero.

 

Una partita solamente a tratti tirata e combattuta, con la Diatec che spesso e volentieri è riuscita a tenere il naso avanti, potendo contare sull'ottima prova dei due schiacciatori Lanza ed Antonov, autori di 22 punti in due, e trascinatori di un sestetto capace di arrivare a fine gara al 64% di media in attacco.

 

La Diatec riesce a mettere palla a terra con facilità, mentre Piacenza va a corrente alternata: a tutto il resto pensano un buon Chiappa ed un ottimo Daniele Mazzone, autore di 5 muri e del 100% in attacco.

 

In avvio di primo set la Diatec parte meglio (5-1), ma Piacenza reagisce (7-6), prima di un nuovo allungo trentino firmato Solè (12-9). Dopo una buona parte di set in parità (12-12 e 16-16), arriva lo spunto decisivo della Diatec (19-16), che scappa via e va a chiudere.

 

Nel secondo parziale Piacenza prova a reagire, ma Daniele Mazzone accelera (12-10), Stokr mette a terra la diagonale del 15-11. Piacenza non molla e resta in scia (18-17). Quando, però, è ancora il centrale piemontese della Diatec a mettere a terra il muro del 23-20 il set è ormai deciso.

 

La Trentino Volley in azione al Trofeo Villafranca

Nel terzo venticinque, si vede Burgsthaler al posto di Solè. Dopo un iniziale equilibrio è Piacenza a sprintare (11-15). Lanza prende per mano i suoi e permette a Trento di mettere la freccia (20-19), ma ancora la Lpr riesce con il solito Nelli a rispondere portandosi sul 21-23. La Diatec, però, annulla due palle set ed ai vantaggi piazza il colpo di reni vincente.

 

LPR PIACENZA - DIATEC TRENTINO 0-3

(21-25, 22-25, 26-28)

 

LPR 

Clevenot 15, Tencati 4, Nelli 17, Nasari 1, Alletti 4, Cottarelli 3, Papi (L); N.e. Hierrezuelo. All. Alberto Giuliani
 

DIATEC TRENTINO

Mazzone D. 9, Stokr 17, Antonov 10, Solé 5, Giannelli 2, Lanza 12, Chiappa (L); Burgsthaler 2, Mazzone T. N.e. Colaci e Urnaut All. Angelo Lorenzetti
 

ARBITRI: Tassini e Iosca di Verona.

 

DURATA SET: 22’, 22’, 29; tot  1h e 13’.

 

NOTE: 1.500 spettatori circa. LPR: 10 muri, 6 ace, 13 errori in battuta, 7 errori azione, 43% in attacco, 41% (19%) in ricezione. Diatec Trentino: 8 muri, 3 ace, 18 errori in battuta, 1 errori azione, 64% in attacco, 52% (29%) in ricezione.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 03 dicembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 December - 20:45

Il premier Giuseppe Conte spiega le principali misure contenute nel nuovo Dpcm per le festività di Natale e Capodanno: "La curva si è abbassata ma non possiamo distrarci e abbassare la guardia. Dobbiamo evitare la terza ondata"

03 December - 20:17

Sono 449 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 45 pazienti sono in terapia intensiva e 53 in alta intensità. Sono stati comunicati 239 positivi sull'analisi di 3.575 tamponi molecolari e altri 237 contagi sono stati individuati tramite 1.954 test antigenici per un totale di 476 casi nelle ultime 24 ore

03 December - 19:01

Mentre oggi la Pat ha finalmente comunicato i dati completi del contagio che mostrano come il Trentino abbia lo stesso numero (se non di più) di contagi dell'Alto Adige, come vi raccontava il Dolomiti da giorni, il presidente ha presentato i dati su Rt e ospedalizzazioni. Poi ha spiegato cosa non va delle decisioni prese a livello governativo e confermato che il weekend i negozi e centri commerciali saranno aperti in Trentino, salvo dpcm

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato