Contenuto sponsorizzato

Pinamonti gol. E' sua la prima rete dell'Inter targata Spalletti

Il bomberino noneso (sempre più vice Icardi e accolto come un big dai tifosi GUARDA I VIDEO) ha siglato la prima rete stagionale della nuova Inter nell'amichevole di Brunico contro il Wettens. "L’anno scorso avevo sbagliato un rigore alla prima partita, m’ero messo in testa che l’unico modo per rimediare era fare gol"

L'interista Andrea Pinamonti
Di Luca Pianesi - 09 luglio 2017 - 19:22

BRUNICO. Pinamonti c'è. Eccome. Il nuovo corso per l'Inter targato Spalletti riparte dal bomberino noneso che, guarda caso, sigla la prima rete stagionale dei nerazzuri. Un segno del destino? Staremo a vedere le voci di mercato non si placano per il talento trentino anche se in molti ormai lo danno come sicuro vice Icardi. Intanto questo pomeriggio è andata in scena la prima amichevole del ritiro estivo di Brunico. L'avversaria era il Wattens, formazione austriaca di seconda divisione che in panchina può contare su un altro giocatore di "casa nostra" il giovane Beccari portiere di prospettiva nato a Bolzano.

 

E quindi pronti via. Spalletti schiera tra i pali i big Handanovic e in difesa i vari Murillo, Miranda, Ranocchia. A centrocampo Kondogbia, Biabiany e in attacco proprio il "Pina" accolto come un idolo dai tifosi. Il gol è di quelli di routine per un bomber di razza: passaggio stop al limite dell'area e rasoiata ad incrociare a fil di palo. E' finita 2-1 per i nerazzurri.

 

 

 

 

"L’affetto di tutti i tifosi è fantastico - ha detto a fine primo tempo il giovane trentino ad InterChannel - non me l’aspetto neanche. Sono contento di aver fatto gol, cerco di fare sempre una buona prestazione. Il punto di vista atletico? Il  mister e i compagni esperti mi stanno aiutando, i consigli dei grandi campioni fanno sempre bene, per migliorarmi. Stiamo lavorando bene ma è la prima partita, siamo molto stanchi, è normale. L’anno scorso avevo sbagliato un rigore alla prima partita, m’ero messo in testa che l’unico modo per rimediare era fare gol".

 

 

 

Le formazioni ufficiali: 
INTER: 1 Handanovic, 24 Murillo, 25 Miranda, 13 Ranocchia, 58 Sala; 11 Biabiany, 59 Emmers, 7 Kondogbia, 63 Rivas; 92 Baldini, 99 Pinamonti.
A disposizione: 27 Padelli, 46 Berni, 89 Pissardo, 12 Longo, 31 Valietti, 38 Odgaard, 52 Rover, 61 Vanheusden, 73 Zaniolo, 74 Danso. 
Allenatore: Luciano Spalletti

WATTENS: 1 Grunwald, 4 Gugganig, 7 Pranter, 10 Toplitsch, 11 Katnik, 15 Zimmerhofer, 16 Buchacher, 20 Kekez, 23 Kovacec, 28 Pelizzari, 42 Mader.
A disposizione: 25 Oswald, 12 Beccari, 3 Steinlechner, 8 Nitzlnader, 9 Santin, 14 Strickner, 17 R.Schneebauer, 18 N.Schneebauer, 19 Neurauter, 21 Jurdik, 29 Zangerl.
Allenatore: Thomas Silberberger.

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 23 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Ambiente
24 giugno - 20:07
La Pat ha presentato un piano contro la diffusione del bostrico: l'individuazione precoce degli alberi infestati e il loro immediato abbattimento [...]
Cronaca
24 giugno - 21:27
Il fienile, dove si trovava una famiglia, è stato colpito da un fulmine. Stando alle prime informazioni una bambina di 11 anni sarebbe stata [...]
Cronaca
24 giugno - 17:47
L'assessore Tonina in Terza Commissione: "O si riuscirà a trovare una condivisione trasversale sulla costruzione di un impianto gassificatore, [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato