Contenuto sponsorizzato

Trentin batte in volata Moscon e vince la sua terza tappa alla Vuelta

I due ciclisti trentini si sono giocati sul filo dei secondi il traguardo di  Coín a Tomares. Il borghigiano: "Sono venuto qui fiducioso nei miei mezzi: la Vuelta non è finita, nemmeno per la squadra, c'è tanto lavoro da fare

Pubblicato il - 01 settembre 2017 - 20:36

COIN A TOMARES. E sono tre. Trentin piazza la terza vittoria si impone nella 13/a tappa, 198,4 km da Coín a Tomares. Il ciclista di Borgo conferma la super condizione del momento e piazza l aterza zampata vincendo la volata con l'altro trentino Gianni Moscon. A completare il quadro, il tentativo di Alessandro De Marchi, tra i fuggitivi di giornata e ripreso a pochi chilometri dal traguardo.
 

Che il trend italiano alla Vuelta sia ampiamente favorevole, lo testimonia da solo il secondo posto nella generale di Vincenzo Nibali, l'unico con un ritardo sotto il minuto rispetto al leader Chris Froome. Tappa per velocisti, ma finale di gara complesso. Si è infatti creato un 'buco' di 7" nel quale non sono finiti Vincenzo Nibali (Bahrain-Merida), sesto, Froome, settimo, l'olandese Wilco Kelderman (Sunweb), ottavo, lo spagnolo Alberto Contador (Trek-Segafredo), nono, e l'irlandese Nicolas Roche (Bmc), decimo. Tra gli uomini di classifica, non perdono ulteriori secondi il campione d'Italia Fabio Aru (Astana), dodicesimo, il canedese Michael Woods (Cannondale-Drapac), tredicesimo, ed il colombiano Johan Esteban Chaves (Orica-Scott), quattordicesimo.

 

 

Questo il commento di Trentin: "I ragazzi sono stati incredibilmente forti e straordinari. Quando li ho visti lavorare così mi sono detto che avrei dovuto vincere per forza. Se sono meravigliato per la mia tripletta? Sono venuto qui fiducioso nei miei mezzi: la Vuelta non è finita, nemmeno per la squadra, c'è tanto lavoro da fare".

 

"E' stato uno sprint atipico - l'analisi di Moscon-. Eravamo davanti per Froome, nell'ultimo chilometro Chris era tranquillo e così sono stato libero di provarci. Matteo è molto forte, non ho vinto ma sono contento". 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

03 marzo - 18:42

Il presidente ha confermato l'intenzione di proseguire con le lezioni in presenza. Ferro ha raccomandato di arieggiare gli spazi chiusi e mantenere le distanze sociali: ''Non ci rendiamo conto di quanto sia stressato il nostro sistema sanitario per questo aumento dei ricoveri che temo per i prossimi 10 giorni non potranno che aumentare''

03 marzo - 18:37

Il rapporto contagi/residenti a Giovo continua a rimanere sopra il 3% così il presidente della Pat firmerà a breve l’ordinanza per far scattare nuove misure. Fugatti: “Per le scuole medie non cambia nulla per il resto si applicano le restrizioni da zona rossa”. L’ordinanza in vigore da alla mezzanotte di giovedì

03 marzo - 18:15

Il contagio torna a mettere in difficoltà il sistema sanitario in Trentino con 47 ricoveri in terapia intensiva (il massimo della seconda ondata era stato 53) e altre 3 persone in alta intensità. Chiuse altre 6 classi

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato