Contenuto sponsorizzato

Un nuovo tracciato per la 3TBike in Valsugana

Mountainbike. Il 27 agosto arriva la decima edizione per 42,5 chilometri tra tanti single track e tratti off road 'old style'. Partenza e arrivo a Telve, ma la gara del Lagorai Bike si allarga agli altri comuni limitrofi

 

 

Pubblicato il - 19 agosto 2017 - 19:46

TELVE. Tutto pronto per la 3TBike (Qui info) manifestazione targata Lagorai Bike, in programma per domenica 27 agosto. Si parte da Telve, ma il percorso è rinnovato rispetto alla scorsa edizione. 

La gara si allunga a 42,5 chilometri e si allarga anche ai territori di Samone Castel Ivano e Scurelle per un totale di 1.785 metri di dislivello di sole salite.

Il percorso della decima 3TBike si è sempre distinto dalla massa degli appuntamenti di mountain bike per le caratteristiche molto tecniche e anche per questa edizione Enrico D'Aquilio, deus ex machina del comitato organizzatore, hanno disegnato un percorso per bikers sopraffini, senza però rendere la gara troppo difficile per i meno allenati. 

Quello del prossimo 27 agosto non sarà un tracciato completamente inedito, infatti i primi 20 chilometri ricalcano le edizioni del passato. Si parte dalla strada provinciale del Manghen all’altezza di Telve e dopo essere entrati in paese affronta la salita di Sant’Antonio col suo celebre acciottolato e quindi raggiunge il GPM di Frisanco dedicato a Giovanni Rigon.

 

La corsa scende poi lungo un vorticoso sentiero tecnico fino a Parise, sale a Torcegno e punta a Ziolina, dove ci sarà un altro GPM, per scendere a Telve di Sopra e portarsi a Telve a ridosso della zona d’arrivo. Da qui il percorso è totalmente inedito, con 20 chilometri tutti da pedalare. Si ritorna verso Masi di Carzano, stavolta non si affronta la salita di Sant’Antonio, ma una bella discesa tecnica, pure in single track, fino al fondovalle sulle rive del torrente Maso.

Il torrente Maso viene superato da due passerelle in legno e da quel punto i bikers affrontano una bella salita immersa nel bosco su strada sterrata, prima di arrivare al ‘maso del Placido’ nel comune di Scurelle. Successivamente un’altra salita inattesa costringerà ai rapporti agili, il single track si impenna fino al 30%. La gara è sempre molto vivace, si porta in Valle dell’Orco e prosegue in un continuo saliscendi, con tratti piacevoli da pedalare intercalati da brevi, ma ripide salite (ancora fino al 30%), con addirittura una decina di metri 'verticali' dove probabilmente anche i migliori saliranno con la bici in spalla.

 

Ma non è finita qui. Il tracciato porta i corridori sul fondovalle in mezzo al bosco, con anche qualche breve tratto d’asfalto, e poi si inserisce sul vecchio percorso del Parco Fluviale. Infine si rientra a Telve con un ultimo chilometro inedito e si conclude nella piazza della chiesa.

Il richiamo è forte, anche perché la 3TBike del Lagorai Bike assegna gli ultimi punti di Trentino Mtb, che ora vede al comando Mattia Longa e Lorena Zocca (maglia oro), mentre nelle rispettive categorie sono leader Leonardo Tabarelli (Junior), Mattia Longa (Open m.), Lorena Zocca (Open f.), Marco Rosati (Elite Sport), Francesco Vaia (Master 1), Andrea Zamboni (Master 2), Luca Zampedri (Master 3), Stefan Ludwig (Master 4), Daniele Magagnotti (Master 5), Piergiorgio Dellagiacoma (Master 6), Vertical Sport tra le squadre e Lorena Zocca e Andrea Zamboni protagonisti nella classifica degli scalatori.

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 novembre 2019
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

22 novembre - 12:52

Il consigliere del Movimento 5 Stelle deposita un'interrogazione molto impattante costruita, spiega nello stesso testo, ''su fonti autorevolissime''. E poi chiede anche se la Pat abbia intenzione fare denuncia e avviare un'indagine dopo che è stata data conferma di quanto aveva scoperto il Dolomiti: che il lupo ripescato nell'Avisio aveva zampe e testa recisa

21 novembre - 18:19

Una prima analisi dell'amministrazione comunale ha permesso di censire circa 191 seconde case a fronte di 993 abitanti. Zanetti: "Un numero significativo che già preannunciava una partenza interessante per il progetto. Speriamo di rafforzare le adesioni nel prossimo futuro" 

22 novembre - 15:30

La popolazione è quindi ancora invitata a ridurre gli spostamenti e, in ogni caso, a porre particolare attenzione alle condizioni dei luoghi percorsi. Eventuali situazioni di emergenza andranno comunicate al numero 112

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato