Contenuto sponsorizzato

Sci, approvato l'allargamento della pista Olimpia 3 in val di Fiemme

Previste tre nuove tranche per i principianti

Pubblicato il - 31 dicembre 2018 - 17:18

TRENTO. Buone nuove per gli appassionati di sci: la pista Olimpia 3, del comprensorio sciistico Alpe Cermis nel comune di Cavalese si allarga.

 

La valutazione positiva, con prescrizioni, in ordine alla compatibilità ambientale del progetto di realizzazione della variante della pista è stata espressa dalla giunta provinciale su proposta del vicepresidente Mario Tonina.

 

L’intervento vedrà dunque la realizzazione di tre nuovi tratti di pista in affiancamento a quella esistente che da località Doss dei laresi scende fino al fondovalle. Si tratterà in sostanza di tre innesti al tracciato esistente dedicati ai principianti.

 

La pista, fanno sapere da Piazza Dante, attraversa aree in parte boscate e in parte adibite a pascolo e "non rientra in aree naturali protette", sarebbe interessata da un eventuale pericolo valanghe.

 

Le prescrizioni della giunta riguardano la modalità di realizzazione dell'intervento. Il progetto, che si sviluppa all'interno del sistema della aree sciabili indicate dal Piano urbanistico provinciale, è stato sottoposto alla procedura di Valutazione di impatto ambientale ed è stato presentato dalla società Funivie Alpe Cermis.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 21 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

21 ottobre - 19:49

Purtroppo si registra anche un nuovo positivo a Cembra Lisignago dove si era sviluppato il più grosso focolaio legato alla popolazione residente che ha un rapporto dell'0,85% di positivi per residenti. Dato più alto nel comune vicino, ad Altavalle (1% di popolazione positiva). Altri tre comuni sopra lo 0,75%

21 ottobre - 20:14

La notizia è stata battuta da Reuters e ripresa in tutto il mondo. Il fatto sarebbe avvenuto in Brasile e la conferma arriva dall'Università di San Paolo

21 ottobre - 17:39

Tra i nuovi positivi, 71 presentano sintomi, 13 casi riguardano minorenni, dei quali 2 contagiati sono nella fascia di età 0-5 anni e altri 11 ragazzi si collocano nella fascia 6-15 anni, mentre 13 infezioni riguardano over 70 anni

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato