Contenuto sponsorizzato

Faccia a faccia con l’orso nel giardino, la testimonianza di una donna: “Siamo scappati entrambi”

La polizia provinciale è arrivata sul posto per raccogliere le tracce biologiche, che saranno inviate ai laboratori di Trento per cercare di capire a quale esemplare appartengano

Pubblicato il - 17 aprile 2020 - 11:01

MALCESINE (VR). Una grigliata con la famiglia nel giorno di Pasquetta, qualche avanzo di carne lasciato sul barbecue, forse è stato l’odore di cibo ad attirare l’orso che alcuni giorni fa si è spinto nel cortile di un’abitazione a Malcesine.

 

Certo i proprietari sono stati colti alla sprovvista perché in quella zona gli orsi non si erano mai visti, si sa con certezza che un esemplare si aggira nella zona del Baldo ma non era mai sceso fino in paese. Ad ogni modo la proprietaria di casa si è trovata a tu per tu con il plantigrado.

 

Un breve attimo di paura, solo una ringhiera a separare la donna dall’animale che però, non appena si è reso conto di essere osservato è battuto in ritirata arrampicandosi per le scale e dandosi a una precipitosa fuga. La donna ha fatto altrettanto rincasando.

 

Successivamente è uscita di nuovo per fotografare le tracce lasciate dal plantigrado in fuga, sul posto è intervenuta anche la polizia provinciale per raccogliere le tracce biologiche che saranno inviate ai laboratori di Trento per cercare di capire di quale esemplare si tratta. 

 

Improbabile che l'esemplare in questione sia M49-Papillon, avvistato nei giorni scorsi sul gruppo del Carega, infatti per arrivare a Malcesine avrebbe dovuto superare due ostali finora ritenuti insormontabili, ovvero il fiume Adige e l’autostrada del Brennero A22. In questo periodo si stanno registrando molti avvistamenti, ad esempio, pochi giorni fa un orso è stato ripreso nella zona di Nago-Torbole (QUI articolo)

 

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

25 ottobre - 20:30

Se le incertezze sono tante, tantissime, e il momento è delicato per l'emergenza Covid-19, le parole del presidente Maurizio Fugatti non aiutano a chiarire nulla o quasi. Non si capisce il senso di una conferenza stampa convocata in questo modo e di questo tenore per spiegare quanto succede in Trentino alla luce dell'ultimo Dpcm del premier Giuseppe Conte

25 ottobre - 20:07

Sono state poi registrate 12 positività tra bambini e ragazzi in età scolare e sono in corso le verifiche per procedere alla quarantena di altre classi, che attualmente riguarda 122 unità

25 ottobre - 19:16

La Provincia di Bolzano ha emesso una nuova ordinanza con valenza da lunedì 26 ottobre a martedì 24 novembre: bar e ristoranti potranno continuare a lavorare con gli orari attuali ma nuove restrizioni, mentre nelle scuole la didattica a distanza sarà portata solo nelle superiori al 50%. La misura più dura riguarda però il coprifuoco dalle 23 alle 5. In questo arco di tempo non ci si potrà muovere dal proprio domicilio se non muniti di autocertificazione

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato