Contenuto sponsorizzato

Fridays for future lancia un corteo contro la riapertura del cementificio a Sarche: “Non permetteremo che l’aria, l’acqua e la terra vengano inquinate”

Gli attivisti di Fridays for future stanno organizzando un corteo per protestare contro la riaccensione dei forni del cementificio di Sarche: “Non accettiamo che davanti a nubi tossiche si punti il dito verso un malfunzionamento degli impianti”

Di Sara De Pascale - 27 aprile 2022 - 17:04

SARCHE. Durante la riaccensione del forno del cementificio di Sarche lo scorso 20 aprile, una nube di fumo nero si è levata dallo stabilimento, generando preoccupazione fra i cittadini. Dopo l’evento l’azienda Italcementi aveva dichiarato che si era verificata “un’anomalia impiantistica prontamente affrontata e risolta, durata pochi minuti in un perimetro limitato”.

Gli attivisti di Fridays for future hanno tuttavia deciso di intervenire su Facebook, pubblicando una fotografia della nube che “parla da sola”. “Non permetteremo che l’aria, l’acqua e la terra vengano inquinate da chi mette il profitto prima di ogni cosa”, hanno scritto sul profilo social, invitando a unirsi al corteo previsto venerdì 29 aprile con un primo ritrovo alle 15e45 alla stazione delle corriere di Trento “per partire insieme verso Sarche” e un secondo concentramento alle 16e30 davanti al centro commerciale di Sarche “per chi provenisse da altri luoghi”.

 

Nei giorni scorsi gli attivisti hanno protestato davanti al palazzo della Provincia srotolando uno striscione con lo slogan “In Valle Laghi non si respira, stop cementificio”. Secondo Fridays for future con la riaccensione del cementificio di Sarche è previsto un innalzamento di Co2, ossidi di azoto, diossine e polveri sottili nell’aria: “Non accettiamo che davanti a nubi tossiche si punti il dito verso un malfunzionamento degli impianti, quando il problema sta alla radice: mettere il profitto davanti alla salute”.

 

Contenuto sponsorizzato
Ultima edizione
Edizione del 28 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
30 giugno - 06:01
I contagi sono in aumento anche in Trentino, nell'ultimo bollettino dell'Apss sono stati registrati oltre 500 casi di positivi in 24 ore. [...]
Cronaca
29 giugno - 20:24
David Dallago ha chiesto di essere ascoltato dalla Pm e questo potrebbe avvenire già entro questa settimana. Nei giorni scorsi, intanto, sono [...]
Cronaca
29 giugno - 20:08
Provincia e Apss intervengono sulla questione dopo i danneggiamenti di questa notte in Piazza Dante: “Il soggetto era già conosciuto e Apss era [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato