Contenuto sponsorizzato

A Paneveggio, nel cuore del parco naturale, per la prima volta accertata la presenza dello sciacallo dorato (IL VIDEO)

In Trentino la specie è stata segnalata per la prima volta nel 2012, mentre la prima riproduzione nota si è avuta nel 2020 a Fiavé

Di GF - 02 marzo 2024 - 09:56

TRENTO. Recentemente, a Paneveggio, nel cuore del Parco Naturale, è stata accertata la presenza dello sciacallo dorato (Canis aureus), grazie all’utilizzo di una fototrappola. Una novità che testimonia ancora una volta il fenomeno di colonizzazione in atto da parte di questa specie in Trentino e non solo.

 

In Trentino la specie è stata segnalata per la prima volta nel 2012, mentre la prima riproduzione nota si è avuta nel 2020 a Fiavé.

 

 

Nel Parco non era mai stata accertata sino ad ora. Il nucleo più vicino all’area protetta si trova nella bassa Valle di Fiemme, dove si è riprodotto nel corso del 2022

 

Di origine euroasiatica, lo sciacallo dorato, dopo aver colonizzato l’Istria, a partire dalla metà degli anni ‘80 del secolo scorso ha avuto una diffusione importante in Nord Italia, espandendo progressivamente il suo areale al Nord est e raggiungendo successivamente il Piemonte e gli Appennini.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Economia
22 aprile - 20:25
Diversi casi di gelate, in particolare sulla Destra Adige e in Vallagarina. Il presidente di Cia-Agricoltori italiani del Trentino, Paolo Calovi: [...]
altra montagna
22 aprile - 18:00
Venendo perlopiù da altrove, queste donne si sono fermate ad Anversa degli Abruzzi per recuperare e reinventare una vita da "Donne Rurali". [...]
Cronaca
22 aprile - 18:41
Depositate le motivazioni con cui i giudici d'Appello hanno confermato le pene in primo grado ai due manager colpevoli della morte di Greta Nedotti [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato