Contenuto sponsorizzato

Emergenza anfibi al lago di Loppio, nuove barriere di protezione installate dai volontari di Save the Prince

Le barriere mobili si integrano con in normale flusso del traffico e contribuiscono a proteggere la specie, preservando al tempo stesso la biodiversità

Di ACC - 27 febbraio 2024 - 10:58

TRENTO. Domenica 25 febbraio, in seguito alle precipitazioni che da giorni stanno interessando il territorio trentino, i volontari di Save the Prince – progetto di salvataggio degli anfibi promosso dal WWF del Trentino – sono intervenuti nei pressi del lago di Loppio, provvedendo alla manutenzione delle barriere che costeggiano il lago.

 

Un lavoro volto alla salvaguardia e protezione delle specie di anfibi (rane, rospi, salamandre) che rischiano altrimenti di venire investiti dal traffico.

 

La presenza di queste barriere, che coprono un tratto di strada in più (circa un centinaio di metri), ben si integra con il normale flusso del traffico e costituisce una soluzione concreta alla protezione degli anfibi e, di conseguenza, alla preservazione della biodiversità.

 

L'attuale crisi ecologica – si legge nel sito del progetto Save the Prince – rende indispensabile intraprendere urgenti azioni di conservazione per favorire la tutela di queste specie.

 

Save the Prince si propone infatti di “salvaguardare localmente una classe particolarmente colpita da declini ed estinzioni a livello globale: gli anfibi”.

 

Numerose le attività di salvataggio messe a punto dai volontari, “interventi diretti di recupero degli animali, i quali vengono raccolti prima dell'attraversamento e trasportati in sicurezza oltre la strada, in luoghi sicuri e vicini alle zone umide”.

 

 

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
13 aprile - 19:52
Il video della titolare del Perla Bar in via Belenzani sui social dopo la multa ricevuta venerdì sera per aver fatto 15 minuti di musica in più : [...]
Cronaca
13 aprile - 19:02
La macabra scoperta ad Aprica, in Provincia di Sondrio, dove a quanto pare la famiglia si era trasferita durante la pandemia. Da quanto emerso pare [...]
Cronaca
13 aprile - 17:47
Il comune di Santa Giustina ha predisposto il ripristino dell'area: l'altana è stata costruita in una zona di proprietà del demanio idrico. Gli [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato