Contenuto sponsorizzato

Campane dei rifiuti sul Bondone con le ore contate

Il Movimento 5 Stelle interroga il sindaco Andreatta sulla politica di ottimizzazione della gestione dei rifiuti sulla montagna

Campana dei rifiuti sul Monte Bondone
Pubblicato il - 10 agosto 2016 - 11:07

MONTE BONDONE. Il Movimento 5 Stelle accoglie la segnalazione di alcuni residenti presenti a Vason sul tema della raccolta dei rifiuti di carta, imballaggi leggeri, vetro e organico così come promosso dal Comune. Secondo un cartello apposto infatti sulle campane, i contenitori hanno ormai le ore contate e saranno rimossi nell'ottica di ottimizzazione prevista nel progetto di aggiornamento della modalità di raccolta dei rifiuti urbani del Monte Bondone.

 

Il Movimento 5 Stelle mostra la propria perplessità per la scelta presa dall'amministrazione comunale, in considerazione che turisti, residenti e non residenti trovano le stesse importanti per un corretto conferimento dei rifiuti.

 

Il Movimento è pronto a proporre un'interrogazione al sindaco Andreatta per chiarire quale sia la logica dietro la citata ottimizzazione della raccolta e nello specifico il vantaggio che deriva per il cittadino e per l'Azienda.Per trasparenza ed informazione ai cittadini viene infine chiesto nel dettaglio i termini specifici del piano di razionamento della raccolta nel comune di Trento da oggi al 2020, possibile fine della legislatura chiedendo evidenza in particolare dei costi aziendali e la prospettiva di risparmio prevista e i possibili vantaggi economici per il contribuente.

Contenuto sponsorizzato
Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 29 ottobre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

29 ottobre - 20:14

Ci sono 118 persone nelle strutture ospedaliere di Trento e Rovereto, 9 pazienti si trovano nel reparto di terapia intensiva e 8 in alta intensità. Nelle ultime 24 ore sono stati trovati 173 positivi a fronte dell'analisi di 3.132 tamponi molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 5,5%

29 ottobre - 20:14

L'appello dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari: "Bisogna cambiare la strategia di sanità pubblica, chiunque presenti una sindrome influenzale si metta in isolamento fino ai risultati dei test"

29 ottobre - 18:45

Mentre in Alto Adige Kompatscher si è adeguato alle norme nazionali mettendo in sicurezza i suoi ristoratori ed esercenti per quanto riguarda l'accesso ai contributi (dopo aver preso atto che con meno clienti in circolazione non conveniva restare aperti con i rischi sanitari che ci sono) il Trentino continua con lo scontro con Roma: ''Alle 18.10 noi ancora non abbiamo visto nessuna atto ufficiale di impugnazione''

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato