Contenuto sponsorizzato

''Questo evento ha bisogno del suo pubblico'', un settantesimo anniversario del Trento Film Festival da condividere

Dal 29 aprile all’8 maggio Trento diventa la capitale internazionale del cinema e delle culture di montagna: oltre 120 film in programma e più di 150 appuntamenti per un programma che tornerà ad animare tantissimi luoghi della città
DAL BLOG
Di Alda Baglioni - 12 aprile 2022

Appassionata di arte e cinema con Chaplin nel cuore

Un settantesimo anniversario da condividere. "Il Festival ha bisogno del suo pubblico", dice il presidente Mauro Leveghi, alla presentazione a Milano del programma del prossimo Trento Film Festival.

 

Invito per attirare il grande pubblico a frequentare no solo il cinema, ma pure teatro e il Padiglione di MontagnaLibri. Un calendario fitto, variegato, che dal 29 aprile all’8 maggio 2022, verranno proposti oltre 120 film e più di 150 appuntamenti sparsi per tutta la città.

 

Anteprima assoluta in apertura con il restauro di “Italia K2” grazie alla collaborazione con Cineteca di Bologna e Centro di Cinematografia e Cineteca del Cai.

 

La collaborazione con il Fai (Fondo per l’ambiente italiano), la Cineteca di Bologna e il Museo nazionale della montagna Duca degli Abruzzi, Cai Torino hanno portato ad onorare il regista, alpinista e sognatore Mario Fantin.

 

Fantin, bolognese di origine, esploratore con la passione per le riprese, in “Italia K2” regia di Marcello Baldi, è l’operatore. Con la cinepresa 16mm in spalla Fantin partecipa a più di trenta spedizioni extraeuropee. Dalle Ande Peruviane al Kilimangiaro, documentate spesso con Guido Monzino, mecenate esploratore.

 

La prima partecipazione di Fantin al Tff risale al 1952, la prima edizione, con “Abecedario di Pietra” premiato con la medaglia d’argento.

 

Al Tff verranno proiettati nove suoi film e “Il mondo in camera” di Mauro Bartoli nella sezione Proiezioni speciali, anteprima mondiale, in cui viene esplorata la figura di Fantin. Ci sarà una mostra su di lui curata da Mauro Bartoli e Claudio Ballestracci negli spazi di Torre Mirana a Trento, via Belenzani.

 

Un’attenzione particolare alle nuove generazioni con “T4Future: le nuove generazioni e un Pianeta da salvare”, al Giardino del Muse appuntamenti, laboratori ed attività didattiche con un sostenuto programma cinematografico. Tanti gli ospiti come Brunello Cucinelli, Reinhold Messner, Hervè Barmasse per dirne alcuni.

 

Per “Destinazione… Futuro: il destino del Pianeta tra fantascienza e viaggi nel Cosmo”, il viaggio quest’anno sarà nel tempo e avrà come protagonista un film di Science- fiction per ogni decennio del Festival dagli anni 50 al 2010, da Jack Arnold a Werner Herzog.

 

Omaggio a Luc Moullet, cineasta francese membro della Nouvelle Vague che sarà presente al Festival dal 3 al 6 maggio per incontrare il pubblico. In programma una selezione dei suoi film “alpini” come il suo primo lungometraggio alpino del 1967 “Les contrebandieres”.

 

Milo Manara, il famoso illustratore veneto, censurato nel 1997 al Tff per il disegno di una donna troppo provocante per quei tempi firma il manifesto di quest’anno.

 

Tra i documentari in programma “La Panther e des neiges” debuttato a Cannes, “A Piece of Sky”, dall’ultima Berlinale e “Monte Verità” dalla Piazza Grande di Locarno.

 

Responsabile del programma cinematografico Sergio Fant, presidente generale del Cai Vincenzo Torti, direttrice Luana Bisesti.

 

Intanto martedì 12 aprile alle 19.15 al Teatro San Marco di Trento presentazione speciale per scoprire i 120 film ed i protagonisti della prossima edizione.

Ultima edizione
Edizione del 25 giugno 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
27 giugno - 13:22
Secondo l’assessore che ha proposto le modifiche si tratta di “qualche polemica ideologica” ma erano oltre 200 i cittadini che hanno [...]
Cronaca
27 giugno - 19:02
Le condizioni dell'uomo erano apparse fin da subito molto gravi, a seguito dell'impatto con la macchina. E' morto poche ore dopo il ricovero in [...]
Cronaca
27 giugno - 16:41
Nonostante la crisi idrica che sta interessando gran parte del nord Italia, a Trento non si parla ancora di una situazione emergenziale per il [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato