Contenuto sponsorizzato

Dopo l'incontro con Carlotta Patrizia cambia vita e ora nasce il negozio per gli amici a quattro zampe

Per trent'anni ha venduto dolci e poi ha incontrato Carlotta "che mia ha cambiato la vita". In via Solteri a Trento da lunedì 11 dicembre partirà con la sua nuova attività costruita a misura della sua cagnolina, perché possa giocare e divertirsi mentre passano i clienti
DAL BLOG
Di Barbara Mastronardi - 09 dicembre 2017

 Ribelle quanto basta amo gli animali e in particolare i gatti. Inseguo sempre i miei sogni come quello di scrivere e da sempre racconto storie spesso e volentieri di mici e micie.

Fanno proprio una bella coppia. Patrizia e la sua splendida Carlotta, dolce come il cuore...come dico sempre alla mia gatta Ophelia. Carlotta è un delizioso esemplare di Jack Russel con gli occhi più caldi ed espressive che io abbia mai visto
Sono sempre insieme. Patrizia, un tipo peperino, sempre attiva, snella e con gli occhi scuri dolci e penetranti con un guizzo ridente sempre vivo. Davanti ad un caffè, mi spiega perché ha deciso di intraprendere insieme alla sua amica pelosa questa nuova, stimolante avventura.

 
Aprire un nuovo negozio  per animali. "Il mondo di Carlotta", appunto. In via Solteri a Trento e proprio da lunedì 11 dicembre. La prima domanda che le faccio è, ovviamente, come mai proprio di questo tipo. Lei sorride sorniona: "Io sono una negoziante, ce l'ho nel sangue. Per trent'anni ho venduto dolci e poi ho incontrato Carlotta che mia ha cambiato la vita". Mentre parla, suo malgrado , dagli occhi le sgorgano lacrime sottili di commozione al pensiero del sentimento dolce che la lega alla sua piccolina . "Caspita, mi commuovo". Rammenta poi, intenerita, il primo incontro.

 
In una vetrina di un negozio del Veneto, dove era per lavoro, ha incontrato lo sguardo della cagnolina e come un fiume di amore improvviso ha pervaso la sua anima. Doveva essere sua. A tutti i costi. Ha fatto il diavolo a quattro perché era partita senza tanti soldi dietro ma alla fine ce l'ha fatta. In un freddo giorno di dicembre di qualche anno fa, Carlotta è diventata la sua compagna di vita. Divertita, mi dice che hanno passato le due ore del viaggio di ritorno guardandosi negli occhi. Lei aveva sempre avuto gatti, animali superbi ed affascinanti (confermo assolutamente ) ma Carlotta, è Carlotta. Punto e basta.

 
Un animale ti cambia la vita e prenderla è stata per lei la più bella cosa di questa vita. Ben presto ha cominciato a portarla con sé dappertutto, e mi racconta ridendo che nell'interregno fra i due lavori, quando faceva la rappresentante, i suoi clienti le chiedevano prima come stava Carlotta, e poi se era arrivata la merce desiderata. Poi ha deciso di fare il grande salto. Perché un negozio per animali? Perché il loro è un mondo meraviglioso e affascinante dove l'amore è dato senza doppi fini,  incondizionato e senza riserve. Il suo sguardo si illumina mentre mi racconta che ha deciso di vendere nel suo piccolo regno solo prodotti di qualità, per il benessere dei nostri amici. Le varietà di prodotti saranno tante e diversificate, ma soprattutto sono naturali.

 

Le chiedo perché proprio in quel negozio. E lei risponde che quando c'è entrata con Carlotta, ha sentito che quel posto luminoso e vivo era perfetto per quello che desiderava fare. Successivamente si è informata sul luogo in sé per sé e visto che è una zona che sta crescendo, con bel parco e tanto verde ha deciso che lì doveva essere. Per realizzare il suo sogno. Il negozio e la sua struttura sono stati concepiti davvero perché Carlotta stia comoda e possa vivere e giocare li tranquillamente mentre vengono i clienti. Divertita mi racconta che la cosa più difficile è tuttora creare la vetrina, perché l'essere peloso, che supervisiona tutta la faccenda, quatta quatta sgattaiola nello scenario appena creato per rubacchiare i giochi che le piacciono tanto. 

 

E per tre volte consecutive è successo così, tanto che ha deciso di rimandare al giorno dopo, cercando magari di distrarla con qualche leccornia. La vedo dura, a dire la verità, perché Carlotta ad una prima vista sembra avere un bel caratterino. Come la sua padrona. Questa avventura comincia dal nulla, l'unica molla è tanta tanta voglia di intraprendere il cammino desiderato insieme alla sua piccola amica. E io le auguro di cuore che tutto vada per il verso giusto e dopo aver accarezzato dolcemente una ritrosa Carlotta che comunque, di nascosto, scodinzola lusingata, le lascio in quest'aria frizzantina felici ed entusiaste di questa grande novità della loro esistenza. Come è giusto che sia.

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 05:01

Ecco raccontata in immagini (utilizzando alcuni dei post dell'onorevole Cattoi) gli ultimi dieci giorni dei nostri parlamentari tra pollici alzati, selfie e un Sutto che, ormai convinto di essere diventato un emiliano romagnolo, scrive: ''Questa domenica in Emilia-Romagna mettiamo la croce anche sul rettangolo col nome di Lucia Borgonzoni''. Cia: ''Auspicavo che il nome del candidato sindaco fosse fatto senza attendere le elezioni ritenendo che tale scelta spettasse ad una valutazione puramente territoriale''

25 gennaio - 19:21

Bisesti conferma l'impegno della Giunta per trovare una soluzione al problema della carenza degli insegnati di sostegno, ma le consigliere Coppola e Ferrari vanno all'attacco: “In 6 mesi solo risposte vaghe e inadeguate, mentre il progetto per la formazione dei docenti con Unitn sembra ancora in alto mare”

25 gennaio - 20:22

Trento abbraccia il presidente della Repubblica, oltre 20mila persone collegate per ascoltare l’intervento del capo dello stato: “Il carisma dell’unità si traduce in fraternità verso tutti, senza pregiudizi né barriere, fraternità come valore universale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato