Contenuto sponsorizzato

Come riciclare gli avanzi dei formaggi: ecco una ricetta squisita

Durante le feste si possono avanzare dei pezzi di formaggio. Come non sprecarli? Ecco un'idea davvero molto gustosa
DAL BLOG
Di Francesco Gubert - 05 gennaio 2019

Sono Maestro Assaggiatore di Formaggi e seguo percorsi di educazione alla sensorialità ed alla territorialità per il consumo consapevole dei prodotti lattiero-caseari di montagna.

E' inutile nasconderlo, capita a tutti di dimenticare qualche pezzo di formaggio in frigo. Durante le Feste, poi, i pezzi avanzati possono essere anche diversi, vista l'abbondanza dei banchetti natalizi. Magari si tratta di qualche avanzo di Grana, di un pezzo di Gorgonzola, o di una caciotta più fresca acquistata al mercato.

La bella notizia è che questi pezzi si possono riciclare. Di ricette ce ne sono molte, certo, ma la più facile ed immediata è forse quella della crema di formaggio. Una preparazione semplice e dai mille impieghi, da usare per condire la pasta o gli gnocchi, per inzuppare i crostini di pane o per insaporire la polenta.

 

Ecco come procedere. Dopo aver tolto le croste, tagliate i formaggi in piccoli cubetti. Se i formaggi sono duri, come il Grana o il Pecorino, forse è meglio grattugiarli, per evitare che facciano dei grumi nella crema. Fate poi sciogliere una noce di burro con un bicchiere di latte in un pentolino, a fiamma bassa. Aggiungete i formaggi e mescolate delicatamente finché non saranno ben sciolti.

 

La temperatura ottimale è attorno ai 50-55 °C. Evitate di scaldare troppo il formaggio, perché a temperature più alte i grassi cominciano a separarsi e le proteine a formare grumi. Quando la crema è omogenea, toglietela dal fuoco e finite, a piacere, con del pepe o della noce moscata. Per chi volesse un tocco di aroma in più, si può aggiungere un goccio di grappa o di distillato di frutta. Et voilà, la crema ai formaggi è servita!

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 20.03 del 10 Dicembre
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

10 dicembre - 17:45

Le fermentazioni regolari, hanno dato origine a vini puliti, con intensi profumi fruttati, strutturati, con ottime acidità fisse e bassi tenori di acidità volatile. Si evidenziano punte di eccellenza nei vini rossi medio-tardivi (Teroldego). La cimice asiatica ha colonizzato tutti gli areali della provincia ma sulle viti non si segnalano particolari danni (usate per l'ovodeposizione)

10 dicembre - 20:01

Sui segretari comunali è scontro Lega-Pd: se da un lato Fugatti parla di una norma “che permetterà alle amministrazioni locali di lavorare”, i Dem accusano: “Ancora una volta si dimostra il più totale disprezzo verso le Istituzioni trentine”

10 dicembre - 16:44

Ponti, viadotti e cavalcavia in Trentino sono costantemente monitorati. La PAT si è dotata già dal 2002 di un sistema informatizzato denominato BMS "Bridge Management System"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato