Contenuto sponsorizzato

Come riciclare gli avanzi dei formaggi: ecco una ricetta squisita

Durante le feste si possono avanzare dei pezzi di formaggio. Come non sprecarli? Ecco un'idea davvero molto gustosa
DAL BLOG
Di Francesco Gubert - 05 gennaio 2019

Sono Maestro Assaggiatore di Formaggi e seguo percorsi di educazione alla sensorialità ed alla territorialità per il consumo consapevole dei prodotti lattiero-caseari di montagna.

E' inutile nasconderlo, capita a tutti di dimenticare qualche pezzo di formaggio in frigo. Durante le Feste, poi, i pezzi avanzati possono essere anche diversi, vista l'abbondanza dei banchetti natalizi. Magari si tratta di qualche avanzo di Grana, di un pezzo di Gorgonzola, o di una caciotta più fresca acquistata al mercato.

La bella notizia è che questi pezzi si possono riciclare. Di ricette ce ne sono molte, certo, ma la più facile ed immediata è forse quella della crema di formaggio. Una preparazione semplice e dai mille impieghi, da usare per condire la pasta o gli gnocchi, per inzuppare i crostini di pane o per insaporire la polenta.

 

Ecco come procedere. Dopo aver tolto le croste, tagliate i formaggi in piccoli cubetti. Se i formaggi sono duri, come il Grana o il Pecorino, forse è meglio grattugiarli, per evitare che facciano dei grumi nella crema. Fate poi sciogliere una noce di burro con un bicchiere di latte in un pentolino, a fiamma bassa. Aggiungete i formaggi e mescolate delicatamente finché non saranno ben sciolti.

 

La temperatura ottimale è attorno ai 50-55 °C. Evitate di scaldare troppo il formaggio, perché a temperature più alte i grassi cominciano a separarsi e le proteine a formare grumi. Quando la crema è omogenea, toglietela dal fuoco e finite, a piacere, con del pepe o della noce moscata. Per chi volesse un tocco di aroma in più, si può aggiungere un goccio di grappa o di distillato di frutta. Et voilà, la crema ai formaggi è servita!

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 24 novembre 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

24 novembre - 19:26

Sono 478 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero di cui 42 pazienti sono in terapia intensiva e 51 in alta intensità. Sono stati trovati 143 positivi a fronte dell'analisi di 2.235 tamponi​ molecolari per un rapporto contagi/tamponi al 6,4%

24 novembre - 19:49

Un'operazione di questo tipo non era mai stata messa in campo nemmeno nella prima ondata ma la situazione è preoccupante e i positivi sono diversi sia tra i permanenti che nella protezione civile. Lo screening con tamponi molecolari avverrà a partire da mercoledì

24 novembre - 21:37

L'Apss ha elaborato nuove linee guida per la gestione dei casi positivi nei luoghi di lavoro. Un intervento sollecitato anche da Cgil, Cisl e Uil in quanto in materia Covid, isolamenti e quarantene le procedure sono diventate piuttosto caotiche

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato