Contenuto sponsorizzato

Da Lukas Sternath a Kiyoto Cernitori, riapre il salotto della buona musica con i Concerti della Domenica

La formula di svolgimento rimane confermata: i concerti si terranno la domenica mattina alle 10.30 in via Verdi. Un calendario ricco di incontri culturali dal 23 gennaio al 20 marzo
DAL BLOG

Analisi, recensioni, presentazioni delle grandi opere nella prestigiosa sala della Società Filarmonica di Trento

Riapre il salotto domenicale della buona musica, con i Concerti della Domenica della società Filarmonica di Trento, che offriranno, in un orario mattutino, un’offerta musicale colorata da molteplici timbri di voci e strumenti che vede protagonisti una serie di musicisti soprattutto giovani, fantasiosi, dinamici e spesso vicini al nostro territorio, magari non ancora contesi dalle grandi sale, ma capaci di trasmettere visioni interpretative significative.

 

La presente edizione è quindi l’occasione per riservare uno spazio particolare al repertorio lirico, con artisti già abituati a salire su prestigiosi palcoscenici (Floriana Cicio e Clementina Regina, soprani; Patrizio La Placa, baritono; Vassily Solodkyy, tenore; Mirca Rosciani, pianoforte); per riascoltare il nostro organo per mano di una giovanissima e pluripremiata interprete (Francesca Ajossa), o una altrettanto vivace e intraprendente sassofonista nata nella nostra provincia, ma ormai di casa in Europa (Laura Martini con Marco Rinaudo).

 

Ma anche per accogliere quattro giovanissimi artisti in decisa ascesa internazionale due pianisti (Lukas Sternath – Premio Busoni - e Evgeny Starodubtsev – Premio Aevea) e due violoncellisti, già meritevoli di premi prestigiosi, anche qui, al pianoforte, un punto di riferimento assoluto per i violoncellisti (Attilia Kiyoko Cernitori con Sabina Hasanova e Ettore Pagano con Monica Cattarossi). Infine, un altrettanto accattivante e passionale ensemble di soli fiati (Vicenza Brass).

 

La formula di svolgimento rimane confermata: i concerti si terranno la domenica mattina alle 10.30 e titoli di accesso possono essere acquistati online o a mezzo bonifico bancario (previo accordo telefonico o via mail) al prezzo di 50 euro (per i 9 concerti), 10 euro (per concerto singolo) e 5 euro (ridotto under 14).

 

Sicura di mettere a disposizione della città un calendario ricco di gradevoli incontri culturali, la Filarmonica di Trento invita tutti a entrare, anche con coraggio, nel “salotto degli amanti della buona musica”.

Ultima edizione
Edizione del 13 maggio 2022
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
16 maggio - 15:37
La polizia locale del capoluogo ha elaborato un piano straordinario della viabilità. Ecco i principali provvedimenti in previsione del concerto di [...]
Cronaca
16 maggio - 11:01
Diverse le irregolarità in un cantiere che era stato allestito per la riqualificazione di un albergo: tra queste la mancanza di idonei locali [...]
Cronaca
16 maggio - 15:05
Poco dopo mezzogiorno e mezzo è arrivata la sentenza in Corte d'appello che ha confermato l'ergastolo per Marco Manfrini per l'omicidio di [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato