Contenuto sponsorizzato

La grande pianista Gabriella Montero protagonista della stagione dei concerti della società Filarmonica di Trento

DAL BLOG

Analisi, recensioni, presentazioni delle grandi opere nella prestigiosa sala della Società Filarmonica di Trento

La Stagione dei Concerti della Società Filarmonica di Trento prosegue alle 20.30 di giovedì 30 novembre con il debutto in via Verdi della grande pianista Gabriella Montero.

 

Le interpretazioni visionarie e le doti compositive uniche di Gabriela Montero le hanno tributato il plauso della critica e un seguito devoto sulla scena mondiale. “Il modo di suonare della Montero ha tutto: brio ritmico scoppiettante, sfumature sottili, potenza, lirismo, espressività senza sentimentalismi".

 

Celebrata per la sua eccezionale musicalità e capacità di improvvisazione, si è esibita con le più importanti orchestre del mondo. Diplomata e borsista della Royal Academy of Music di Londra, è un'assidua interprete di recital e musica da camera, con concerti in sedi prestigiose come la Wigmore Hall, il Kennedy Center, la Konzerthaus di Vienna, il Concertgebouw di Amsterdam.

 

Artista discografica pluripremiata e di successo, vanta un recentissimo album contenente il suo Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 (Concerto latino) e il Concerto per pianoforte e orchestra in sol maggiore di Ravel, registrato con l'Orchestra of the Americas a Frutillar in Cile.

 

Nata in Venezuela, ha debuttato in concerto all'età di otto anni nella sua città natale, Caracas. Vincitrice del Premio Internazionale Beethoven e dell’Heidelberger Frühling Music Prize, è un'impegnata sostenitrice dei diritti umani e la sua voce arriva ben oltre la sala da concerto: è stata nominata, infatti, console onorario da Amnesty International e ha ricevuto il riconoscimento di Outstanding Work in the Field of Human Rights dalla Human Rights Foundation per il suo costante impegno nella difesa dei diritti umani in Venezuela.

 

I concerti della Stagione proseguiranno lunedì 4 dicembre con il duo violino e pianoforte formato da Suyeon Kang e Martin Klett. Suyeon Kang, coreano-australiana e tedesca di adozione, è stata premiata nei più rinomati concorsi internazionali come il Michael Hill International Violin Competition (primo premio e premio del pubblico) e è tra le giovani concertiste più eclettiche della nuova generazione. Tornerà a Trento insieme ad un altro poliedrico artista, Martin Klett. Tecnica, passione e libertà per un giovane duo che saprà di certo coinvolgere il pubblico di Via Verdi.

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Politica
02 marzo - 20:48
Il politico e imprenditore italiano, deputato per Fratelli d'Italia, è residente a Miami e ha seguito la vicenda di Chico Forti: "E' stata una [...]
altra montagna
02 marzo - 18:00
Un team di ricercatori di Ginevra evidenzia, per la prima volta, la correlazione tra l'aumento delle frane e l'aumento delle temperature in un sito [...]
Ambiente
02 marzo - 20:15
Da sempre in prima linea nella lotta al climate change, il primo ricercatore del Cnr ha rilasciato una lunga intervista a Il Gusto di Repubblica: [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato