Contenuto sponsorizzato

Milano fashion week/ Non solo cappelli, ma anche articoli di pelletteria e soft accessories per Borsalino

DAL BLOG
Di Marco Consoli - 25 settembre 2021

Figura poliedrica , tra le tante cose è produttore discografico e di eventi, attore, fotomodello, influencer

Sicilia, Giappone e Sud America sono le tre tappe del Grand Tour immaginifico di una collezione che viaggiando ricerca l’autenticità. Non solo cappelli, ma anche articoli di pelletteria e soft accessories per Borsalino, che svela in anteprima le capsule con Ami Paris e Àcheval.

 

È una Milano fashion week ricca di novità quella di Borsalino che, oltre a proporre un’articolata collezione di cappelli dedicati al viaggio, tema caro alla Maison di Alessandria, svela le nuove linee di pelletteria e soft accessories, nate dagli accordi di licenza con Modigliani e Isa Seta. In occasione della manifestazione milanese, sono state presentate due importanti capsule collection, risultato dalla collaborazione di Borsalino con Ami Paris, brand dallo spirito inconfondibilmente parigino del designer Alexandre Mattiussi, e Àcheval, marchio di ispirazione equestre contemporanea, creato da Sofia Àchaval de Montaigu e Lucila Sperber per celebrare la tradizione dei gaucho sudamericano.

 

Il videoclip realizzato per onorare la bellezza femminile e incoraggiare l'espressione individuale è stato girato a Milano all'interno di Parco Sempione, il video ritrae le 12 protagoniste - donne impegnate nel mondo dell'arte, della comunicazione, della formazione e dell'industria - mentre esprimono liberamente il loro stile attraverso i cappelli della nuova collezione Borsalino primavera-estate 2022.

Le protagoniste del videoclip sono Pina Butter (singer), Giorgia Cantarini (Senior fashion & digital editor), Michela Guasco (Fashion styling program leader of Istituto Marangoni Milano), Rossella Migliaccio (Image Expert & Entrepeneur), Federica Moschini (Ceo Laminazione Sottile), Roberta Murr (Fashion consultant & creative director), Debora Paglieri (Ceo Paglieri Profumi), Ginevra Rossello Paglieri (Board director Paglieri Profumi), Anna Shpak (Presidente Generation Female), Natasha Slater (Founder dinner Conversations), Kristina Špirk (Fashion Designer & Owner of Decontoured) e Sara Ventura (Life Coach).

 

La collezione

All’origine della leggendaria storia di Borsalino c’è un viaggio: quello intrapreso dal fondatore Giuseppe Borsalino che, giovanissimo, lasciò l’Italia a bordo di una nave diretta in Francia. Non conosceva Parigi e non parlava francese, ma era spinto da un’energia travolgente: l’immaginazione. È proprio l’immaginazione, momento fondativo del viaggio e condizione trascendentale dell’esperienza, a ispirare la ricerca stilistica del Creative Curator Borsalino Giacomo Santucci, che per la Primavera-Estate 2022 ci propone un’audace fuga dalla realtà: un visionario Grand Tour in tre tappe – Sicilia, Giappone e Sud America- che si apre volentieri a erudite divagazioni sulla contemporaneità e sulla storia dell’arte. Ogni tappa del viaggio è una sorpresa, perché il mondo è sempre un altrove, una scoperta di noi stessi attraverso gli altri.

 

Da monologo interiore il Grand Tour diventa così dialogo, scambio di idee e creazione di segni proiettando la collezione Primavera-Estate 2022 nello spazio dell’inaspettato. La purezza delle forme Borsalino incontra appunti di viaggio, ricordi e souvenir: Sicilia, Sudamerica e Giappone si sovrappongono e si fondono in un universo multicolore in costante dialogo fra passato e presente, arte e artigianato, essenzialità e incanto.

 

La prima tappa del viaggio ci catapulta in Sicilia, l’isola più grande del Mediterraneo, terra di contaminazioni e crogiolo di culture. Qui, nuovi lati e aspetti dei classici Borsalino vengono rivelati, dando vita a stimolanti suggestioni. Tra le proposte irrinunciabili, il Toledo in Treccia Paglia decorato con piume di marabù, la Cloche in rafia a fantasia floreale realizzata all’uncinetto e i Panama Quito e Crochet con le lettere B-o-r-s-a-l-i-n-o che si rincorrono, ricamate a mano, attorno alla cupola.

Non mancano le proposte arrotolabili, ideali per i globetrotter contemporanei.

 

Eccoci quindi in Giappone con il suo intrinseco dualismo: radici che affondano nella tradizione e sguardo costantemente rivolto al futuro. Il savoir faire Borsalino, elemento cardine dell’identità della Maison, omaggia due elementi tipici della tradizione del Sol Levante come l’obi e l’origami rendendoli protagonisti di alcune, iconiche, proposte estive. Nel solco di questi intramontabili codici culturali, ecco il Giappone ipermoderno dall’estetica punk, raccontato attraverso bucket decorati con pendenti e spille e proposte in denim con grafiche manga.

Destinazione finale del Grand Tour è il Sud America, laddove nascono paglia, canapa e rafia, materiali naturali che sono il simbolo delle collezioni estive della Casa di Alessandria. Qui, spinti da un’irrefrenabile voglia d libertà, i modelli d’archivio Borsalino si sovrappongono agli stilemi locali -fiocchi peruviani e tessuti multicolor andini- diventando l’emblema di mondi e discorsi estetici che si incontrano.

 

Ciò che permane dopo questo lungo viaggio, ricordo dopo ricordo, suggestione dopo suggestione, è l’idea del cappello come manifesto di espressione individuale, capace di tirare fuori il meglio di ognuno di noi. La collezione Borsalino Primavera-Estate 2022 pone l’accento sulla personalità di chi la indossa, aprendo così la via a una nuova pluralità.

 

Licenze

Gli accessori di pelletteria Borsalino dialogano con la collezione, reinterpretando i temi del viaggio e dell’espressione individuale. Si tratta di astucci, borse, cinture, portafogli e zaini, realizzati artigianalmente da Modigliani sotto la direzione artistica del Creative Curator Borsalino. È opera di Giacomo Santucci anche la nuova collezione di soft accessories Borsalino dedicata alla Primavera-Estate 2022 e prodotta su licenza da Isa Seta. Comprende sciarpe e scialli leggerissimi, cravatte, pochette, twilly, hair-tie e hair-band, realizzati in cotone e seta. Protagonista, in questo caso, è l’iconico carattere calligrafico Borsalino, simbolo della maison introdotto per la prima volta nel 1907, che diventa pattern e si sovrappone a suggestioni Arts and Crafts in un’esplosione di colori e fantasie inaspettate.

 

Anteprime Capsule

Borsalino X AMI Paris

Per la prossima stagione estiva i cappelli #BorsalinoXAMI SS22 presentano le forme iconiche ed eleganti di Borsalino declinate nell'elegante palette di bordeaux, tortora, verde e nero di AMI Paris. I modelli sono stati recentemente messi in luce sulla passerella AMI Paris SS22 di luglio.

 

Borsalino X ÀCHEVAL

La Rafia intrecciata, fibra naturale esaltata da un'abile lavorazione manuale, è protagonista principale della capsule collection Borsalino X ÀCHEVAL che include un iconico Gaucho a tesa larga in una doppia versione con nastro in gros-grain nero e il tradizionale sottogola argentino in pelle, o con un nastro personalizzato che sfoggia un tema equestre ad hoc; e l'esclusivo cappello a visiera ispirato al Polo anch'esso con nastro a tema equestre chiuso da un grazioso fiocco sul retro.

Inoltre, tutti e tre i modelli della capsule presentano un nastro interno in gros-grain dedicato Borsalino X ÀCHEVAL.

Sotto la direzione artistica del Creative Curator Giacomo Santucci, Borsalino sta costruendo una nuova idea di bellezza che porterà nel futuro un’icona di eleganza e stile con più di 160 anni di storia. Traducendo il Dna Borsalino in canoni estetici contemporanei, Giacomo Santucci mira a restituire ai cappelli della Casa di Alessandria il loro supremo valore di simbolo culturale, codice comunicativo, segno di appartenenza e sintesi di stile.

Ultima edizione
Edizione del 27 novembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Cronaca
28 novembre - 20:00
Trovati 111 positivi, 0 decessi nelle ultime 24 ore. Registrate 33 guarigioni. Sono 50 i pazienti in ospedale. Sono 835.235 le dosi di [...]
Cronaca
28 novembre - 18:26
Il presidente di Patrimonio del Trentino Spa, Andrea Villotti, avrebbe preso in consegna una Porsche Macan da 90mila euro sequestrata [...]
Cronaca
28 novembre - 18:20
Sono diversi gli interventi messi in campo dai vigili del fuoco dell'Alto Adige a causa della neve. L'appello ai guidatori è quello di fare [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato