Contenuto sponsorizzato

'Senza titolo' e una vita in cui galleggiamo fra infinite dimensioni

L'opera di Cy Twombly sembra richiamare la Teoria delle stringhe: un'elegante teoria secondo cui galleggiamo in 11 dimensioni e quotidianamente ne perdiamo 7 che rimangono nascoste
Cy Twombly, Senza Titolo,1992 tecnica mista su legno 235 x 172.2 cm, Cy Twombly Foundation
DAL BLOG
Di Matteo Boato - 11 gennaio 2017

 Pittore, i suoi lavori sono presenti in molti paesi europei, in Giappone, Cina, Brasile, Stati Uniti e Russia. Ha al suo attivo installazioni, attività didattiche, scenografie, performance musicali, illustrazioni per bambini e per adulti. 

Cy Twombly mi affascina. Il titolo “Senza Titolo” di questo suo lavoro suggerisce che l'autore non volesse condizionare l'osservatore e forse neppure se stesso.

 

A me fa pensare all'uomo che vaga nel buio delle sue poche e vacillanti conoscenze della vita e del mondo. Mi fa pensare alla String Theory / Teoria delle Stringhe: teoria fisica globale, elegante, bellissima e da più decenni in fase di sviluppo in tutte le Università della terra.

 

Secondo questa teoria noi galleggiamo in un mondo a 11 dimensioni e perciò quotidianamente ce ne perdiamo 7, che ci rimangono semplicemente celate.

 

A mio modesto avviso se fosse davvero una teoria “elegante” dovrebbe proporre un mondo ad infinite dimensioni. Ma io non sono fisico, al massimo artista, di certo so che si spiegherebbe il significato di questo curioso dipinto e soprattutto, con almeno 7 dimensioni in più a disposizione, si spiegherebbero tante cose della mia vita che non ho ancora capito

(Cy Twombly, Senza Titolo,1992 tecnica mista su legno 235 x 172.2 cm, Cy Twombly Foundation)

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 25 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

26 gennaio - 05:01

Ecco raccontata in immagini (utilizzando alcuni dei post dell'onorevole Cattoi) gli ultimi dieci giorni dei nostri parlamentari tra pollici alzati, selfie e un Sutto che, ormai convinto di essere diventato un emiliano romagnolo, scrive: ''Questa domenica in Emilia-Romagna mettiamo la croce anche sul rettangolo col nome di Lucia Borgonzoni''. Cia: ''Auspicavo che il nome del candidato sindaco fosse fatto senza attendere le elezioni ritenendo che tale scelta spettasse ad una valutazione puramente territoriale''

25 gennaio - 19:21

Bisesti conferma l'impegno della Giunta per trovare una soluzione al problema della carenza degli insegnati di sostegno, ma le consigliere Coppola e Ferrari vanno all'attacco: “In 6 mesi solo risposte vaghe e inadeguate, mentre il progetto per la formazione dei docenti con Unitn sembra ancora in alto mare”

25 gennaio - 20:22

Trento abbraccia il presidente della Repubblica, oltre 20mila persone collegate per ascoltare l’intervento del capo dello stato: “Il carisma dell’unità si traduce in fraternità verso tutti, senza pregiudizi né barriere, fraternità come valore universale”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato