Contenuto sponsorizzato

A dodici anni si cambia rotta e la Doc del Trentino arriva negli Usa

Una richiesta avanzata nel 2006 da quattro giovani enotecnici diplomati della Scuola enologica di S.Michele, direttori di altrettante cantine sociali del Trentino, a Giacinto Giacomini direttore generale di Cavit. Allora la risposta fu diversa
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 28 May 2018

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Correva l’anno 2006. Quattro giovani enotecnici diplomati della Scuola enologica di S.Michele, direttori di altrettante cantine sociali del Trentino, chiesero a Giacinto Giacomini direttore generale di Cavit: ”E’possibile tutelare il Pinot Grigio che vendiamo negli Usa con la Doc Trentino?”.

 

Risposta: ”Quello che conta è il brand di Cavit”.

 

Al tempo venduto a 9 dollari a bottiglia, mentre la cantina Santa Margherita ne spuntava 16 vendendo Pinot Grigio dei vigneti di Roverè della Luna.

 

A distanza di 12 anni il direttore attuale di Cavit Enrico Zanoni ha deciso di marchiare con la Doc Trentino il 30% del Pinot Grigio venduto negli Usa.

 

Distinguendolo in questo modo da quello, pure trentino, marchiato Doc Venezia.

Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 17 settembre 2021
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
In evidenza
Società
20 settembre - 10:02
L’associazione Mercato Solidale, che ha sede a Pescara, ha “incontrato” il sogno di Mirko Toller, il 16enne di Segonzano affetto da Sma morto [...]
Cronaca
20 settembre - 10:06
L'evento si è tenuto nell'ultimo fine settimana e ha visto numerosi camionisti raggiungere i boschi a poca distanza dal lago Santo. La consigliera [...]
Cronaca
20 settembre - 06:01
I tagli degli scorsi anni al sistema sanitario sono stati un fallimento con conseguenze drammatiche ed ora questa situazione va a sommarsi alle [...]
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato