Contenuto sponsorizzato

Abuso di posizione dominante, l'Ordine degli agronomi e forestali pronto a fare causa alla Fondazione Mach

Claudio Maurina, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Trento, conferma. Un seconda contestazione riguarda i finanziamenti erogati dalla Provincia di Trento a favore dei tre centri della Fem
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 07 settembre 2017

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

La nave è partita, indietro non si torna. Claudio Maurina, presidente dell’Ordine dei dottori agronomi e forestali della provincia di Trento, conferma con queste parole la decisione del cda di procedere legalmente contro la Fondazione Mach per abuso di posizione dominante.

 

Lo studio legale di Verona incaricato di istruire la causa sta vagliando una mole di documenti e fatti che attesterebbero un’indebita concorrenza esercitata dalla Fondazione in vari ambiti professionali. La seconda contestazione riguarda i finanziamenti erogati dalla Provincia di Trento a favore dei tre centri di attività della Fondazione Mach.

 

La duplice contestazione è stata ripetutamente fatta presente a presidente e direttore della Fondazione Mach tramite lettere ufficiali alle quali, dice il presidente Maurina, non è mai stata data risposta.

 

 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.58 del 03 Marzo
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

04 marzo - 13:13

Gli esercizi pubblici sono in sofferenza per le limitazioni imposte per fronteggiare la curva del contagio da Covid. I presidenti Fabia Roman e Massimiliano Peterlana chiedono un cambio di passo, anche per quanto riguarda le vaccinazioni: "Puntare con maggior forza su una campagna a tappeto che permetta all’economia di normalizzarsi"

04 marzo - 16:16

L'esame prevede un colloquio orale, che partirà dalla discussione di un elaborato il cui argomento sarà assegnato a ciascuna studentessa e a ciascuno studente dai Consigli di classe entro il prossimo 30 aprile         

04 marzo - 16:05

Dopo aver cercato di fermare la caduta di una compagna di escursione, altre due persone di una comitiva alpinistica sono finite in un canale, ruzzolando per un centinaio di metri. L'episodio è avvenuto nel Comune di Recoaro Terme, nel Vicentino

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato