Contenuto sponsorizzato

Agronomo trentino consulente in Kazakistan

Esperto di frutticoltura a livello internazionale si occupa di mele
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 05 November 2016

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

Giancarlo Curzel di Caldonazzo, dottore agronomo esperto di frutticoltura a livello internazionale, si reca spesso in Kazakistan per prestare consulenza a grossi imprenditori proprietari di aziende di notevole estensione nelle quali si piantano frutteti in prevalenza melo di varietà più o meno eguali a quelle del Trentino.

 

Gli imprenditori spesso riuniti in società dispongono di molto denaro e guardano con motivata fiducia di collocamento remunerativo ai vicini mercati della Russia e della Cina.

 

Prima di dedicarsi alla consulenza internazionale, il dottor Curzel ha lavorato nella sezione trentina dell’Istituto sperimentale per la frutticoltura di Roma ed è stato il primo direttore tecnico dell’Esat.

 

 

 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 02 marzo 2021
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

02 March - 20:08

Sono 233 le persone che ricorrono alle cure del sistema ospedaliero. Oggi comunicato 1 decesso. Sono 61 i Comuni che presentano almeno 1 nuovo caso di positività

02 March - 19:51

In Italia il 54% dei contagi è legato alla variante inglese, il 4,3% a quella brasiliana e lo 0,4% a quella sudafricana. A Brescia, per la prima volta, isolata quella nigeriana. L’Iss: “In un contesto in cui la vaccinazione non ha ancora raggiunto coperture sufficienti, la diffusione di mutazioni a maggiore trasmissibilità può avere un impatto rilevante se non vengono adottate misure di mitigazione adeguate”

02 March - 19:40

C'è la firma sul nuovo Dpcm, il primo del premier Draghi, che entra in vigore dal 7 marzo al 6 aprile, Pasqua inclusa. Un'altra novità riguarda cinema e teatri. "Dal 27 marzo sarà possibile con una prenotazione online, tornare a frequentare i luoghi della cultura"

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato