Contenuto sponsorizzato

Antonomo della fragola, servirebbe l'intervento dei produttori per riprendere la ricerca per contrastarlo

Il piccolo coleottero è conosciuto per il danno che provoca all’inizio di stagione recidendo lo stelo dei boccioli fiorali di fragola, lampone e mora
DAL BLOG
Di Sergio Ferrari - 20 maggio 2019

 Laureato in Scienze Agrarie all'Università di Padova, dal 1961 al 1994 è stato docente all'Istituto Agrario di San Michele

L’antonomo della fragola è stato oggetto di trattazione da parte di Alberto Grassi e Paolo Miorelli in occasione della sesta Giornata tecnica dedicata ai piccoli frutti promossa dalla Fondazione Mach.

 

Il piccolo coleottero è conosciuto per il danno che provoca all’inizio di stagione recidendo lo stelo dei boccioli fiorali di fragola, lampone e mora.

 

Da qualche anno, a seguito della espansione degli impianti di fragola rifiorente, l’antonomo ha esteso l’azione distruttiva ai frutti sui quali provoca rosure dalle prime fasi di ingrossamento fino a maturazione completa.

 

Su istanza di produttori di varie zone interessate, i tecnici di S. Michele si erano impegnati a dare vita ad un progetto di ricerca di durata triennale.

 

L’insufficienza di fondi li ha però costretti a ridurre l’indagine alla stagione in corso, concentrando l’attenzione sulla biologia e sul comportamento dell’antonomo.

 

La partecipazione dei produttori alla copertura della spesa potrebbe consentire il ritorno al progetto triennale a partire dal prossimo anno. 

Telegiornale
Ultima edizione
Edizione ore 19.30 del 18 gennaio 2020
Il DolomitiTg, le notizie della giornata in sessanta secondi. Cronaca, politica, ambiente, università, economia e cultura: tutte le news in un minuto
Contenuto sponsorizzato

Dalla home

19 gennaio - 13:32

Il presidente della Provincia, assieme agli altri rappresentanti regionali leghisti, ha fatto da apripista del Capitano e ha cercato di sfoderare tre provvedimenti ''immagine'' adottati in Trentino nel primo anno di governo. Sul bonus bebè ha ricordato orgoglioso che ''non vale per tutte le famiglie'' (sia mai che si faccia una cosa per tutta la comunità) ma ha finito per esagerare sui ''limiti''

19 gennaio - 12:21

Erano all’incirca le 6e45 di mattina quando un furgoncino, parcheggiato in un garage, ha preso fuoco. Per diradare la coltre di fumo che aveva invaso il piano interrato i pompieri hanno utilizzato dei potenti ventilatori 

17 gennaio - 19:46

L’associazione cacciatori nel mirino di Filippo Degasperi: “Com’è possibile che l’ex direttore dell’Ufficio faunistico della Pat ricopra il ruolo direttore generale dell’Associazione Cacciatori Trentini, mentre si trova ancora in aspettativa?”

Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato
Contenuto sponsorizzato